Coinbase assume un veterano di Amazon Web Services per sviluppare soluzioni di staking

Secondo quanto riportato dal portale d'informazione The Block, pare che il popolare exchange statunitense di criptovalute Coinbase abbia assunto un veterano di Amazon Web Services al fine di sviluppare soluzioni di staking e amministrazione per i propri servizi di custodia.

Nell'articolo viene infatti riportato che Luke Youngblood, vecchio Principal Solutions Architect di AWS, sia stato assunto per "fornire ai clienti di Coinbase Custody la possibilità di interagire senza alcuna soluzione di continuità con i network di criptovalute, mantenendo sempre massimo il livello di sicurezza dei propri asset su Custody."

Al momento della stesura di questo articolo, il profilo su LinkedIn di Youngblood non è stato aggiornato per tenere conto di questo presunto nuovo incarico. Su LinkedIn non è nemmeno presente il fatto che Youngblood è anche il fondatore e Chief Technical Officer (CTO) dell'azienda operante nel settore delle criptovalute Blockscale, e che ha lavorato come collaboratore di Tezos e del Tezos Stack Exchange.

Il termine "staking" indica il meccanismo grazie al quale gli investitori Proof-of-Stake (PoS) possono generare profitti sotto forma di interessi sui fondi in proprio possesso. A differenza degli algoritmi Proof-of-Work (PoW), basati sul mining di criptovalute, i sistemi PoS consentono di generare nuovi blocchi sulla blockchain in maniera molto più efficiente dal punto di vista energetico.