Facebook nega di aver stretto una collaborazione con Stellar

Nella giornata di oggi Business Insider aveva riportato che Facebook e Stellar (XLM) stessero collaborando alla realizzazione di una speciale versione decentralizzata del social network. Un rappresentante di Facebook ha tuttavia negato tali voci, affermando che la compagnia "non ha avviato alcuna discussione con Stellar, e non pianifica di costruire una piattaforma basata sulla loro tecnologia".

Ciononostante, il colosso dei social network si recentemente è parecchio interessato alla tecnologia blockchain. Lo scorso mese Evan Cheng, Director of Engineering di Facebook, ha assunto la medesima posizione all'interno del gruppo di studio istituito dalla compagnia allo scopo di studiare il settore. Tale gruppo era stato creato a maggio da David Marcus, a capo dell'applicazione di messaggistica Messenger, per esplorare i possibili utilizzi delle tecnologie distribuite.

La realizzazione di un team dedicato alla blockchain è in parte dovuto alla riorganizzazione da parte di Facebook dei propri team di sviluppo. L'azienda è stata infatti suddivisa in tre grosse divisioni: "Famiglia di Applicazioni", "Servizi per Prodotti Principali" e "Nuove Piattaforme e Infrastrutture".

Sempre a maggio, alcune fonti anonime avevano svelato che Facebook avesse intenzione di lanciare una nuova criptovaluta, utilizzabile all'interno della propria applicazione. Uno sviluppo decisamente curioso, dato che quest'anno la compagnia aveva vietato gli annunci legati al settore delle monete digitali.

La piattaforma Stellar è stata fondata nel 2014, come nuova tecnologia di pagamento basata sul protocollo Ripple: da allora la criptovaluta ha subito numerose evoluzioni a livello tecnico. A luglio di quest'anno Stellar è divenuta la prima moneta digitale ad aver ottenuto una certificazione di conformità con la Sharia, la legge adottata da numerosi paesi islamici. 

XLM è una delle criptovalute più importante al mondo, alla sesta posizione per capitalizzazione di mercato. Con un valore di circa 0,214$, al momento la moneta mostra un ribasso dell'1,78% rispetto a ieri.