L'exchange di criptovalute statunitense ErisX sta per lanciare la sua piattaforma di spot trading

Stando a quanto riportato dal sito di notizie The Block, l'exchange di criptovalute di Chicago EriX sta per lanciare il suo servizio di spot trading.

Secondo il rapporto, recentemente l'exchange avrebbe condotto un test assieme ad alcune società finanziarie che potrebbero potenzialmente diventare utenti. Una di queste imprese sarebbe la compagnia di brokerage TD Ameritrade, che ha annunciato di aver investito in ErisX nell'ottobre dello scorso anno. Secondo quanto riferito, la piattaforma ha l'obiettivo di ospitare un mercato spot e un mercato di derivati basati su criptovaluta, dopo aver ottenuto l'approvazione dei regolatori.

Secondo un rapporto diffuso all'epoca, anche la società di investimento DRW Holdings e Virtu Financial avevano investito nell'exchange. Inoltre, entrambi hanno anche concordato di fare da market maker per ErisX.

Secondo The Block, TD Ameritrade potrebbe presto offrire i suoi servizi di trading di criptovalute a 11 milioni di clienti retail, diventando uno dei principali broker del settore, al pari di Robinhood.

In un tweet pubblicato il 23 aprile, ErisX ha dichiarato che attualmente la piattaforma si trova in una fase di test, che coinvolge un numero limitato di partecipanti.

Come riportato da Cointelegraph all'inizio di questa settimana, l'utente di twitter Cryptopolis, analista quantitativo presso StrongMarket, ha dichiarato di aver acquistato un bitcoin tramite un conto presso la società di brokerage TD Ameritrade sul Nasdaq. Pur ammettendo che la transazione non è andata a buon fine, ha affermato che il Nasdaq sta testando silenziosamente un nuovo asset basato sul bitcoin, disponibile solo attraverso la loro piattaforma di "paper trading".

Qualche settimana fa, ErisX ha aggiunto alle sue fila tre direttori provenienti da Barclays, Youtube e il Chicago Board Options Exchange.