Una ricerca svela i principali utilizzatori degli exchange di criptovalute: Stati Uniti al 1° posto, Italia al 14°

Stati Uniti, Giappone e Corea del Sud sono i principali utilizzatori degli exchange di criptovalute: lo rivela una ricerca condotta dalla società di software DataLight, pubblicata in data 29 aprile.

In particolare, dopo aver condotto un'accurata indagine sull'origine dei trader che utilizzano gli exchange più popolari, DataLight ha scoperto che sono di gran lunga gli utenti statunitensi a visitare maggiormente queste piattaforme.

Prendendo in esame le visite mensili delle 100 piattaforme di scambio più popolari, 22,2 milioni di utenti provengono dagli Stati Uniti, 6,1 milioni dal Giappone e 5,7 milioni dalla Corea del Sud. Regno Unito e Russia si aggiudicano rispettivamente la quarta e la quinta posizione, con 3,8 e 3,1 milioni di utenti.

Troviamo l'Italia soltanto al 14° posto, con 1,5 milioni di visitatori mensili.

Distribuzione dei trader di criptovalute nel mondo

Distribuzione dei trader di criptovalute nel mondo. Fonte: DataLight

"La particolarità forse più ovvia e significativa di questo grafico è semplicemente scoprire quanto il mondo intero sia interessato al trading di asset crittografici: quasi ogni singolo paese sul pianeta ha registrato un qualche tipo traffico, ad eccezione della Groenlandia e di alcune aree dell'Africa Centrale", ha ricapitolato DataLight.