Il prezzo di Bitcoin (BTC) raggiungerà i 50.000$ nel 2021, afferma l’autore del best-seller Rich Dad Poor Dad, Robert Kiyosaki.

Kiyosaki ha segnalato che nel 2021 un “muro di denaro istituzionale” arriverà in Bitcoin, spingendo potenzialmente il prezzo ancora più in alto.

Perché Kiyosaki parla dell’interesse istituzionale in Bitcoin?

Oltre ad essere uno scrittore, Kiyosaki è un magnate del settore immobiliare e un investitore in metalli preziosi. Storicamente ha favorito varie riserve di valore, incluso l’argento.

Basandosi sull’afflusso istituzionale in Bitcoin, Kiyosaki ha spiegato che BTC sotto i 20.000$ è ideale, in quanto il prossimo obiettivo si trova a 50.000$:

“Sono felice di aver comprato Bitcoin. Prossima fermata 50.000$. Un gran numero di denaro istituzionale arriverà nel 2021. Comprate sotto i 20.000$. Se vi siete persi Bitcoin, comprate l’argento. L’argento è pronto a muoversi a causa del Green New Deal di AOC. L’America è nei guai. Il futuro è luminoso per oro, argento, Bitcoin e imprenditori.”

Se Bitcoin raggiungerà i 50.000$, il suo market cap corrisponderà a 928 milioni di dollari, ovvero circa il 10,3% di quello dell’oro. Bitcoin è in una posizione favorevole per un rally nei prossimi mesi, grazie alla sua bassa correlazione con il mercato azionario.

Spesso i beni rifugio tradizionali, come l’oro, si ritirano quando i titoli statunitensi tracciano rialzi. Nel caso di BTC, la correlazione con le azioni statunitensi è relativamente bassa: la criptovaluta ha pertanto registrato forti trend rialzisti anche mentre il valore delle azioni è aumentato.

La correlazione di Bitcoin vs. oro e S&P500. Fonte: Digital Assets Data

Per esempio, nelle ultime 24 ore il prezzo di Bitcoin è aumentato di circa il 4,5%, toccando un guadagno del 6,5% al picco giornaliero.

Il movimento di BTC è avvenuto in parallelo con quello dell’oro, mentre i mercati asiatici crollavano e i titoli statunitensi tracciavano una leggera ritirata. Holger Zschaepitz, analista di mercato presso Welt, ha commentato:

“Le azioni asiatiche hanno visto una correzione insieme ai future europei e statunitensi dopo una sessione eterogenea in Wall Street, caratterizzata dalla prudenza sui rischi economici relativi alle misure contro il virus e le trattative in corso per lo stimolo fiscale negli USA. I rendimenti delle obbligazioni statunitensi a 10 anni sono inferiori allo 0,9%. Il dollaro è stabile con l’Euro a 1,2153. L’oro sale a 1839$. #Bitcoin a 19.100$.”

L’assenza di correlazione tra Bitcoin e i titoli statunitensi è probabilmente dovuta a due fattori. Primo, quando gli asset di rischio salgono, BTC trae vantaggio da una crescita complessiva dell’interesse degli investitori.

Secondo, negli ultimi mesi le azioni sono aumentate a causa delle iniezioni di liquidità senza precedenti effettuate dalla banca centrale. Condizioni finanziarie rilassate beneficiano Bitcoin in quanto gli investitori ricorrono a coperture contro l’inflazione.

L’attività di trading sul CME e Grayscale continua a crescere

L’open interest del mercato dei future su Bitcoin del CME si aggira intorno a 1,07 miliardi di dollari, poco distante da OKEx e Binance Futures.

I dati mostrano che la domanda istituzionale di Bitcoin è così elevata che le piattaforme focalizzate su questi partecipanti stanno superando i principali exchange retail in termini di open interest e volume di trading.

Inoltre, il 15 dicembre Grayscale ha superato i 13 miliardi di dollari in asset under management, indicando un grande aumento degli afflussi istituzionali in Bitcoin.

“Record di AUM per Grayscale… 13 miliardi di dollari.”

Sembra che le istituzioni stiano rapidamente accumulando Bitcoin in seguito agli investimenti pubblicizzati da figure di alto profilo come MicroStrategy, Square e MassMutual. Il risultato, come segnalato da Cointelegraph, è un’aggressiva pressione di acquisto sia nei mercati dei future che in quelli delle opzioni.