Comparsi su Amazon due libri pubblicati da "Satoshi Nakamoto"

Due libri pubblicati sotto il nome di Satoshi Nakamoto, lo stesso del misterioso creatore di Bitcoin, sono apparsi su Amazon.

Secondo il sito web, entrambi i libri - Wave and Ripple Design Book e The Official Bitcoin Coloring Book - verranno rilasciati il 28 giugno. Nel suo profilo, l'autore spiega chiaramente di essere lo stesso Satoshi Nakamoto che ha creato Bitcoin (BTC):

"Satoshi Nakamoto è il famoso inventore di Bitcoin."

Inoltre, sostiene che "il 100% dei diritti d'autore del suo libro verranno devoluti a programmi di educazione ambientale e STEM a favore dei giovani meno avvantaggiati". Le descrizioni dei libri (e probabilmente anche i libri stessi) contengono delle battute sul settore delle criptovalute e sul mito di Satoshi Nakamoto.

Wave and Ripple Design Book, ad esempio, allude sia alle radici giapponesi dello pseudonimo del creatore di Bitcoin che di Ripple (XRP):

"Una meravigliosa selezione di disegni a onde e increspature ["ripples", n.d.r.] curata da Satoshi Nakamoto. [...] I disegni di Yuzan erano spesso usati dagli artigiani giapponesi nei primi anni del 1900 per adornare le loro merci con trame ad onde e increspature."

Il secondo libro, The Official Bitcoin Coloring Book ("Il libro da colorare ufficiale di Bitcoin"), contiene giochi di parole meno sottili, come "stampato su una carta bianca brillante [white paper]". La pagina del prodotto mostra anche delle recensioni editoriali del "creatore di Etheorum Vitallike Buttering", del "CEO di JP Morgain Diamond James", e dell'investitore miliardario "Buffet Warden", tutte storpiature di nomi molto famosi all'interno del settore.

Come riportato da Cointelegraph, molti hanno affermato di essere il misterioso Satoshi negli ultimi 10 anni, ma le loro asserzioni sono sempre state accolte con scetticismo e mancano di prove sostanziali.

A fine maggio, un cittadino cinese residente in California ha rivendicato il copyright del white paper di Bitcoin, affermando di essere Satoshi Nakamoto. Lo stesso è stato fatto anche da Craig Wright, che ormai da tempo si definisce il vero inventore di Bitcoin, nonostante le forti reazioni del pubblico e le varie contraddizioni in cui sembra cadere periodicamente.