La SEC arresta i fondatori della ICO fraudolenta pubblicizzata dal pugile Floyd Mayweather

Stando a quanto riportato all'interno di un comunicato stampa, pubblicato in data 2 aprile dalla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, l'ente governativo ha accusato i due cofondatori di una start-up di servizi finanziari di aver organizzato Initial Coin Offering (ICO) fraudolente.

La SEC afferma che Sohrab Sharma e Robert Farkas, i due cofondatori di Centra Tech. Inc., sono stati arrestati ed accusati di aver ottenuto 32 milioni di dollari grazie ad investimenti non registrati. Farkas aveva già pianificato di abbandonare il paese, ma è stato trattenuto poco prima di salire a bordo dell'aereo.

Secondo la SEC, la compagnia offriva un gran numero di prodotti finanziari, comprese carte di debito supportate da Visa e MasterCard, grazie alle quali gli utenti potevano convertire istantaneamente criptovalute in dollari o altre monete con corso legale. La SEC ha tuttavia svelato che non esiste alcun accordo fra Centra Tech. Inc. e Visa o Mastercard

L'ente di regolamentazione afferma inoltre che Sharma e Farkas promuovevano la propria ICO fraudolenta ideando finti dirigenti con biografie e curriculum incredibili, pubblicando materiale pubblicitario ingannevole, e pagando celebrità per promuovere la ICO. Il pugile americano Floyd Mayweather ha infatti supportato il progetto con un messaggio su Instagram, ora rimosso. 

Stephanie Avakian, direttore della Division of Enforcement della SEC, ha spiegato:

"Crediamo che Centra abbia venduto agli investitori la promessa di nuove tecnologie digitali utilizzando sofisticate campagne pubblicitarie e tessendo una ragnatela di bugie riguardo presunte collaborazioni con business legittimi. [...] Tali affermazioni erano semplicemente false."

Sharma e Farkas sono stati ufficialmente accusati di aver violato le norme antifrode degli Stati Uniti. La SEC sta cercando di ottenere un'ingiunzione permanente ed la totale restituzione dei profitti, con aggiunti interessi e penalità. L'ente governativo ha inoltre intenzione vietare ai due uomini la possibilità di lavorare come direttori o funzionari di aziende pubbliche.

A novembre dello scorso anno, Cointelegraph riportò che la SEC aveva messo in guardia gli investitori riguardo alle ICO pubblicizzate da celebrità.