Sette club di Premier League firmano un accordo pubblicitario in Bitcoin con eToro

La piattaforma di trading britannica eToro ha firmato un accordo pubblicitario con sette club di Premier League, pagando per la prima volta in Bitcoin.

Secondo varie fonti, l'accordo sarebbe stato siglato da Tottenham Hotspur, Brighton & Hove Albion, Crystal Palace, Cardiff City, Leicester City Football Club, Newcastle United e Southampton.

L'integrazione di tecnologia blockchain e criptovalute negli stadi di calcio e nell'industria costituirà anche un punto focale per le partnership, anche se finora eToro non ha fornito dettagli sulla natura di tale "esplorazione".

La mossa segna un nuovo traguardo per l'integrazione della criptovaluta nel calcio mainstream. Alcuni esperimenti sporadici si sono già verificati in alcuni paesi, come la Turchia, dove a gennaio l'Arunustaspor ha ingaggiato un giocatore professionista pagandolo in bitcoin.

"Questo è proprio il primo passo verso un calcio che accoglie pienamente le criptovalute e la tecnologia blockchain", ha dichiarato l'amministratore delegato di eToro Iqbal V. Gandham.

La scorsa settimana, l'Unione delle associazioni calcistiche europee, più comunemente conosciuta come UEFA, ha confermato di aver implementato un sistema di ticketing basato su Blockchain.