Anche OCBC, colosso bancario di Singapore, si unisce al network blockchain di JPMorgan

OCBC è divenuta la prima banca con sede a Singapore ad essere entrata a far parte del network interbancario blockchain di JPMorgan Chase. Stando ad un resoconto recentemente pubblicato su Business Times Singapore, nella regione dell'Asia-Pacifico ben 134 banche ora utilizzano l'Interbank Information Network (IIN).

OCBC è la seconda banca più importante del Sud-Est Asiatico.

Quest'anno 343 banche si sono unite a IIN

Queste 134 istituzioni rappresentano circa il 40% delle 343 banche che quest'anno si sono unite al progetto IIN. Il blocco nazionale più grande del network viene rappresentato dal Giappone, dove partecipano 80 banche.

Il programma pilota di IIN è stato lanciato nel 2017, allo scopo di semplificare la condivisione di dati fra istituzioni bancarie e di accelerare le transazioni. Il network si basa sulla piattaforma Quorum di JPMorgan, che a sua volta opera all'interno della rete Ethereum.

John Hunter, Global Head of Clearing di JPMorgan Chase, ha commentato:

"Lo scopo di IIN è sempre stato quello di sviluppare un ecosistema significativo di utilizzatori di banche, tutti concentrati sull'impiego di tecnologie emergenti come la blockchain, al fine di migliorare la complessa industria dei pagamenti internazionali."

Anche Deutsche Bank è entrata a far parte di IIN

Questa settimana anche Deutsche Bank, l'istituzione bancaria più importante della Germania, ha annunciato la propria adesione all'Interbank Information Network di JPMorgan. Ole Matthiessen, Global Head of Cash Management di Deutsche Bank, ha affermato che IIN consentirà all'azienda di migliorare la qualità dei servizi offerti ai propri clienti, riducendo costi e tempistiche per l'elaborazione di pagamenti particolarmente complessi.