Singapore: una società d'investimento pianifica il lancio di un fondo per il finanziamento di progetti blockchain

Golden Gate Ventures (GGV), importante società di capitali di rischio con sede a Singapore, lancerà un fondo d'investimento per compagnie operanti nel settore blockchain e delle criptovalute.

LuneX Ventures, questo il nome del nuovo fondo, permetterà di finanziare numerose tipologie di imprese, come exchange di monete digitali, fornitori di security e start-up di vario genere.

Il portale d'informazione e27 riporta inoltre che il fondo verrà lanciato grazie ad una collaborazione tra GGV e Kenrick Drijkoningen, un vecchio dirigente della compagnia. Drijkoningen ha affermato che LuneX Ventures "ha in canna da cinque a dieci investimenti già pronti a partire", sottolineando che il fondo ha già partecipato al finanziamento della piattaforma Sparrow Exchange.

L'uomo ha anche lodato la blockchain, definendola "una tecnologia fondante, equivalente o addirittura superiore ad internet per quanto riguarda il suo potenziale". Ha poi aggiunto:

"Al momento le valutazioni sono scese ad un livello più ragionevole, e l'industria si sta spostando dai pionieri agli early adopter: si tratta di un ottimo momento per iniziare ad investire".

A giugno, la società capitali di rischio Union Square Ventures ha svelato di voler investire nella tecnologia blockchain e nelle criptovalute nel corso dei prossimi dieci anni. Per realizzare tali piani la compagnia non fonderà tuttavia un nuovo fondo.

Questa settimana, il CIO della Bank of China ha confermato che l'istituzione pianifica di incrementare gli investimenti in ricerca e sviluppo di blockchain, Internet of Things e fintech. Tale progetto utilizzerà circa l'1% del reddito annuale dell'azienda, che nel 2017 ha raggiunto i 483,7 miliardi di yaun (70,9 bilioni di dollari).