Bitcoin (BTC) sta tracciando una ripresa nonostante gli eventi di sblocco in corso del Grayscale Bitcoin Trust (GBTC), e la maggior parte delle azioni sia già stata rilasciata.

Stando ai dati della risorsa di monitoraggio Bybt, gli sblocchi rimanenti combinati coinvolgono meno azioni di quelle rilasciate in un solo giorno lo scorso weekend.

Porre fine al “FUD” su GBTC

La giornata di domenica ha visto il termine del periodo di blocco da sei mesi per azioni GBTC da 16.240 BTC. Il più grande sblocco in un solo giorno, l’evento ha attirato molta attenzione, con diverse opinioni in merito al suo probabile impatto sul prezzo di Bitcoin.

Il calo del prezzo di BTC avvenuto lunedì ha avuto un tempismo perfetto per quanto riguarda GBTC, in linea con la narrativa secondo cui un sell-off avrebbe seguito i grandi eventi di sblocco.

Anche se così fosse, ora c’è un risvolto positivo per gli HODLer di Bitcoin. Infatti, gli sblocchi sono programmati solo fino al 25 agosto, e le azioni rimaste sono meno rispetto alla tranche di domenica.

Grafico degli eventi di sblocco di GBTC. Fonte: Bybt

In realtà, però, sono poche le prove a sostegno della capacità degli sblocchi di causare sell-off. Come sottolineato da varie fonti, gli stessi mercati di Bitcoin non vengono in realtà influenzati da questi eventi. Infatti, le azioni di GBTC non possono essere riscattate per BTC, che teoricamente potrebbero in seguito essere venduti per contanti o stablecoin.

Oggi Grayscale ha visto il più grande sblocco di GBTC e non è esploso nulla,ha twittato lunedì il noto commentatore Lark Davis, citando le cifre di Bybt.

“Manca un altro grande sblocco il 20 e tutta la narrativa secondo cui GBTC farà crollare Bitcoin scomparirà. Quale sarà il prossimo FUD?”

Ad ogni modo, questo “FUD” aveva infiltrato alcuni dei nomi più conosciuti nella finanza, incluso il gigante bancario JPMorgan.

La vendita durante giugno e luglio di azioni GBTC dopo il periodo di blocco di sei mesi è emersa come un ostacolo aggiuntivo per Bitcoin,ha indicato un report verso l’inizio del mese.

CEO ottimista sulla performance di GBTC

Come segnalato da Cointelegraph, l’interesse per GBTC e gli altri prodotti di Grayscale rimane notevole.

Correlato: CEO di Grayscale: siamo ‘impegnati al 100%’ a trasformare GBTC in un Bitcoin ETF

A luglio, sia Rothschild Investment Corp che Ark Invest hanno ampliato le proprie riserve, e quest’ultima ha aumentato la sua esposizione a Bitcoin di altre 310.000 azioni.

GBTC sta registrando centinaia di milioni di dollari in volume di trading nozionale al giorno, e per molti investitori è il modo più semplice per aggiungere esposizione alle crypto insieme ad azioni, obbligazioni, ETF e altre cose che potrebbero possedere,ha spiegato lunedì su Bloomberg il CEO di Grayscale, Michael Sonnenshein.

Inoltre, un sondaggio sulle istituzioni svolto dal gestore di asset Fidelity ha rivelato approcci a lungo termine positivi alle criptovalute: il 71% è espresso il desiderio di entrare nel mercato in futuro.