Venerdì si raggiungeranno i 18 milioni di Bitcoin: ne rimangono solo altri tre milioni da minare

Secondo un tweet pubblicato dal cofondatore di Morgan Creek Digital Assets Anthony Pompliano, il diciottomilionesimo Bitcoin (BTC) dovrebbe essere minato questo venerdì.

Solo tre milioni di BTC rimanenti

Pompliano ha anche osservato che, a questo punto, sono rimasti solo tre milioni di BTC da minare. Nel tweet, l'investitore invita i propri follower ad utilizzare l'hashtag #3MillionLeft per far conoscere al mondo Bitcoin:

“Venerdì verrà minato il diciottomilionesimo Bitcoin. Ne restano solo altri 3 milioni. Portiamo l'hashtag #3MilionLeft in tendenza per far conoscere Bitcoin al mondo."

Non sorprende che l'iniziativa sia partita proprio Pompliano, dato che l'investitore ha dichiarato durante il programma Squawk Box della CNBC che oltre la metà del suo patrimonio netto è in Bitcoin. Secondo il sito web BitcoinBlockHalf, finora, i BTC estratti sono 17.997.150, mentre il limite massimo di BTC è fissato 21 milioni.

Il block reward di Bitcoin diminuirà

Mentre il numero di monete rimaste da guadagnare tramite gli algoritmi di sicurezza della blockchain di Bitcoin continua a diminuire, il dimezzamento di BTC si avvicina. Dopo il cosiddetto halvening, la quantità di Bitcoin coniati con ogni nuovo blocco verrà dimezzata.

BitcoinBlockHalf stima che il 14 maggio 2020 - la data è indicativa, data l'irregolarità del block time della rete - il block reward verrà tagliato da 12,5 a 6,25 monete. Il sito web sottolinea inoltre che l'85,7% di tutte le monete è già stato minato.

Con la diminuzione delle monete minabili, la concorrenza per ottenerle si fa sempre più agguerrita. Come riportato da Cointelegraph a fine settembre, l'hashrate della rete Bitcoin ha toccato il record storico di 102 trilioni di hash al secondo.