La terza edizione del festival 'Heroes Meet in Maratea' darà spazio a criptovalute e innovazione

Dal 20 al 22 settembre si terrà a Maratea, in provincia di Potenza, la terza edizione del festival “Heroes Meet in Maratea”, dedicato a tecnologia ed innovazione nel mondo della finanza. 

La conferenza, viene spiegato all’interno del comunicato stampa, “accoglierà i più ispirati eroi del nostro tempo: leader d’impresa, business angels, investitori, intellettuali, creativi, manager e alcune delle startup più interessanti del panorama internazionale”.

Tra gli ospiti di questa edizione spiccano John Biggs, redattore di TechCrunch, e Yancey Strickler, fondatore di KickStarter, la più popolare piattaforma di crowdfunding al mondo. Sarà inoltre presente anche Pamela Norton, fondatrice e CEO di Borsetta, un registro blockchain per la certificazione di diamanti ed altri gioielli.

Il festival ospiterà una serie di panel intitolati “Crypto unveiled. Le crypto dalla A alla Z”, durante il quale si affronterà l'argomento criptovalute, investimenti e business con molti speaker e ospiti, come Miko Matsumura, fondatore dell’exchange Evercoin. Infine George Thomson, responsabile della divisione italiana di Revolut, discuterà in maniera approfondita del passaggio da banche tradizionali ad applicazioni mobile.

Il fenomeno criptovalute si sta diffondendo anche nella nostra Penisola. A giugno di quest'anno è stato istituito a Napoli uno speciale gruppo di lavoro di portata internazionale, il cui compito è quello di "elaborare ed eventualmente attuare obiettivi legati alla tecnologia blockchain". Al tempo il sindaco Luigi de Magistris aveva spiegato che "affiancare una nuova economia rappresentata dalle criptovalute all'economia tradizionale può comportare un potenziale economico enorme per gli oltre 3,5 milioni di abitanti della città metropolitana di Napoli".