Parere dell'esperto: tre modi per una ICO di combattere il FUD del mercato

Nei nostri "Parere dell'esperto", leader d'opinione all'interno e all'esterno dell'industria delle criptovalute esprimono le proprie opinioni, condividono le proprie esperienze ed offrono consulenze professionali. La rubrica "Parere dell'esperto" può trattare di qualsiasi argomento, dalla tecnologia Blockchain ai finanziamenti ICO, dalle modalità di tassazione all'adozione di criptovalute nei vari settori dell'economia.

La cautela non è sempre una cattiva cosa: una buona dose di scetticismo impedisce che gli utenti sprechino il proprio denaro in progetti futili. Tuttavia, quando paura, incertezza e dubbio (FUD) monopolizzano le voci in un mercato nuovo e innovativo, possono inibirne la crescita. È questo il caso delle Initial Coin Offering (ICO).

Nel 2013, quando per la prima volta J.R. Willett annunciò il concetto di ICO, un sistema di raccolta fondi che permette alle aziende di vendere i propri token in cambio di Bitcoin o Ether, si è subito scontrato con lo scetticismo della comunità. I sospetti non hanno fatto che aumentare quando il pubblico generalista si è affacciato per la prima volta all'industria della Blockchain, castigando il Bitcoin e screditando il lavoro degli appassionati di criptovalute.

Ancora oggi le ICO devono affrontare il FUD dei media: truffe, attacchi informatici, disinformazione e critici d'alto profilo sono ormai quasi l'emblema di ICO e Blockchain. Questo impedisce a progetti positivi, innovativi e d'impatto di ottenere l'attenzione che meriterebbero. Insomma, il mercato delle criptovalute ha un problema di PR.

E affinché una ICO abbia successo, bisogna rispondere al fuoco con il fuoco. Una compagnia deve riuscire a farsi notare tra tutti gli altri avversari, sopprimendo scetticismi e guadagnando il supporto delle comunità più importanti. Raggiungere questi obiettivi richiede tuttavia un'efficiente strategia PR.

Incontro regolarmente persone che non vedono l'ora di fare il botto nel mondo delle criptovalute; ho assistito ad innumerevoli presentazioni, contemplando idee che vanno dal pratico allo stravagante. Ma la domanda che ricevo ogni volta è la seguente: "come può il mio progetto ottenere maggiori attenzioni e combattere il FUD?". Le mie risposte comprendono sempre questi tre concetti:

1. Abbiate un messaggio chiaro

Se la vostra visione non può essere spiegata facilmente ad un bambino di cinque anni, probabilmente il messaggio non è abbastanza chiaro.

Circa il 95% delle aziende presenta questo problema: sono formate da persone sveglie, circondate da individui affini che utilizzano un linguaggio complesso per spiegare le proprie soluzioni. Tuttavia la maggior parte degli investitori in ICO non sono esperti di Blockchain, ed hanno bisogno di un resoconto conciso che non faccia uso del gergo dell'industria.

Analogamente, anche i media generalistici hanno una comprensione abbastanza debole del concetto di Blockchain, ed è più semplice demonizzare un progetto che non si capisce piuttosto che analizzare con attenzione un Whitepaper particolarmente complesso.

Il FUD è un sintomo di incomprensione. Bisogna trovare una maniera di spiegare la propria visione in due frasi o poco più, cercando di utilizzare quante meno parole possibile.

2. Dialogate attivamente con scettici e influencer

Se non ci si espone in prima persona per affrontare gli scettici, le loro voci potrebbero eclissare qualsiasi tentativo di marketing.

L'immobilità è uno dei più grossi difetti dei nuovi progetti ICO. I team Blockchain spesso si concentrano sulla creazione della propria piattaforma, e dimenticano che è anche necessario costruire una comunità attorno ad essa. Se non ci si rivolge al pubblico fin dalle prime fasi del processo, voci esterne potrebbero dirottare i toni e le opinioni attorno al progetto.

Impegnatevi a creare un flusso continuo d'informazioni, mantenendo attivi i canali social indirizzati a media, investitori e appassionati. Siate partecipi durante l'intero processo della ICO, affrontando qualsiasi FUD con risposte chiare e calcolate.

3. Mostrate le vostre qualità

Bisogna andare avanti con più forza di quanto gli scettici provino a spingervi nella direzione opposta.

Dimostrare i propri successi è il modo più veloce per arginare l'ondata di FUD. Le ICO che mostrano di aver conseguito degli obiettivi, divulgando le notizie delle proprie vittorie, hanno una probabilità dieci volte maggiore di ottenere e mantenere il supporto della comunità. Sfortunatamente, molte ICO spesso esagerano con le promesse o falliscono nell'annunciare il raggiungimento di traguardi importanti.

Per quanto riguarda il primo caso, le aziende finiscono nei guai quando annunciano prematuramente i propri successi o si vantano di traguardi non ancora del tutto garantiti. Un errore del genere può distruggere la fiducia della comunità in un'azienda che non riesce a mantenere quanto promesso. Nel secondo caso invece, una compagnia che non festeggia il conseguimento delle proprie vittorie può apparire stagnante ad occhi esterno, perdendo l'interesse da parte della comunità.

Insomma, bisogna promettere poco ma offrire tanto. Attirate le attenzioni della comunità fissando continuamente nuovi obiettivi, per poi annunciare pubblicamente il loro conseguimento. Se riuscirete a dimostrare i vostri successi, non avrete problemi a sconfiggere qualsiasi FUD e ad attirare nuovi utenti alla propria ICO.

I punti di vista e le opinioni presenti all'interno di questo articolo appartengono esclusivamente all'autore, e non rappresentano necessariamente i pareri di Cointelegraph.

Ben Noble è un cofondatore MarketBlok, azienda di marketing incentrata sulla Blockchain con sede a Singapore.