La capitalizzazione di mercato raggiungerà gli 80.000 miliardi entro i prossimi 15 anni, prevede Tim Draper

Il celebre investitore Tim Draper ha previsto che la capitalizzazione complessiva dei mercati delle criptovalute raggiungerà gli 80.000 miliardi entro i prossimi 15 anni.

Alla conferenza DealStreetAsia PE-VC Summit 2018 di Singapore, Draper ha affermato che i ribassi degli ultimi mesi sono principalmente dovuti al fatto che molte persone non hanno ancora adottato le monete digitali come nuova classe di asset: quando le masse acquisteranno maggiore familiarità con la tecnologia, essa rivoluzionerà molte importanti industrie in tutto il mondo:

"Penso che avrà un incredibile effetto trasformative su numerose industrie che pensavamo fosse impossibile trasformare. Internet ha attaccato un settore dal valore commerciale di 10-100 milioni di dollari, le criptovalute sconvolgeranno mercati da migliaia di miliardi di dollari: finanza, assistenza sanitaria e assicurazioni, servizi bancari e investimenti, nonché gli stessi governi".

Draper ha inoltre comparato lo stato corrente delle criptovalute al periodo iniziale di internet, spiegando:

"Internet è nato nello stesso modo, è arrivato in una grande ondata per poi schiantarsi. Dopodiché è arrivata l'ondata successiva, questa volta molto più grande, ed ho come il sospetto che la stessa cosa accadrà anche in questo caso".

Anche Brian Kelly, conduttore della trasmissione Fast Money su CNBC, aveva comparato le monete digitali a "Internet negli anni '80", sottolineando che il Bitcoin (BTC) si trova ancora nelle primissime fasi di sviluppo e diffusione. Ha poi aggiunto:

“Penso che la tecnologia funzionerà e che sarà rivoluzionaria. Ma sono ancora le fasi iniziali, è questo il motivo dell'enorme volatilità".

Al momento della stesura di questo articolo, la capitalizzazione complessiva dei mercati delle criptovalute si aggira sui 202 miliardi di dollari, secondo i dati raccolti da CoinMarketCap.