La rivista americana Time inserisce una startup blockchain nella sua classifica "Top 50 Genius Companies 2018"

La rivista americana Time ha incluso una startup blockchain nella sua classifica "Top 50 Genius Companies 2018", pubblicata giovedì 4 ottobre.

Durante la preparazione della lista, la rivista ha chiesto ai propri redattori e corrispondenti di inserirvi "le imprese che stanno inventando il futuro". Influenza e successo sono i principali criteri utilizzati nella scelta delle compagnie. Bitland, una startup blockchain con sede in Ghana, è stata inserita nella classifica insieme a giganti come Apple, Netflix, SpaceX e Domino.

Come già segnalato in passato da Cointelegraph, Bitland, fondata dal ghanese Narigamba Mwinsuubo, utilizza la blockchain per registrare i terreni del paese. Bitland collabora con le autorità locali per contribuire a registrare i diritti di proprietà in modo decentralizzato e immutabile.

Il Ghana non è il primo paese africano ad impiegare la tecnologia blockchain nel settore catastale: ad agosto, il governo dello Zambia ha infatti annunciato una partnership con una società controllata dal colosso americano Overstock proprio per un progetto simile.

Il governo svedese ha cominciato ad utilizzare la tecnologia blockchain per l'accatastamento dei terreni già nel 2017 e, nello stesso anno, in Georgia è stato avviato un progetto per registrare la prima proprietà immobiliare sulla blockchain del Bitcoin.