Tom Lee: proprio come le aziende FAANG, BTC arriverà a 25.000$ grazie al valore del suo network

Tom Lee, fondatore di Fundstrat Global Advisors e analista di Wall Street, crede che il valore di Bitcoin (BTC) continuerà ad aumentare seguendo una logica simile a quella dei colossi della tecnologia di Silicon Valley.

In un'intervista trasmessa durante la trasmissione Street Signs Asia di CNBC, Lee ha affermato che le criptovalute sono "asset basati sul valore del network", e che condividono questa caratteristica con i titoli azionari tecnologici di maggior successo.

"Asset basati sul valore del network"

Lee ha rilasciato tali dichiarazioni quando gli è stato chiesto per quale motivo Fundstrat avesse previsto che Bitcoin raggiungerà un valore di 25.000$ entro il 2022.

Sottolineando che tale cifra era stata fissata nel 2017, e faceva parte di una previsione quinquennale sul futuro prezzo della criptovaluta, Lee è ancora certo che si tratti di un traguardo "abbastanza facile da raggiungere":

"Le criptovalute sono asset basati sul valore del network: questo significa che più persone possiedono tale asset e maggiore sarà il suo valore. Si tratta infatti di una funzione logaritmica: raddoppiando il numero di possessori, otterrai un valore quadruplo.

Per arrivare a 25.000$ serve sostanzialmente un aumento leggermente inferiore a quattro volte, e questo significa che bisogna raddoppiare il numero di possessori di Bitcoin."

Fundstrat stima che circa mezzo milione di persone è attualmente in possesso di Bitcoin, e sarà quindi necessario raggiungere il milione di utenti per arrivare a 25.000$.

Lee ha tracciato un'analogia con le prestazioni delle aziende FAANG (Facebook, Amazon, Apple, Netflix e Google), dalla loro quotazione pubblica ad oggi:

"Il 70% del loro rendimento [a partire dalla quotazione pubblica] è dovuto alla crescita globale di internet nel medesimo arco di tempo. In altre parole, si tratta di una funzione logaritmica della crescita di internet, e le criptovalute funzionano allo stesso modo."

"Il grafico di Bitcoin diverrà un altro bastone da hockey"

Lee ha infine espresso un'opinione estremamente positiva sui movimenti a lungo termine di Bitcoin, spiegando che ci troviamo ancora agli albori della criptovaluta e col tempo diverrà una classe di asset consolidata e fortemente desiderata dagli investitori istituzionali:

"Una volta raggiunto questo obiettivo, il grafico di Bitcoin diverrà un altro bastone da hockey."

Lo scorso mese, Tom Lee ha affermato che Bitcoin avrà bisogno di parecchio tempo per consolidare la crescita estiva:

"Realisticamente, Bitcoin ha bisogno di consolidare i propri guadagni. Ad inizio anno ha compiuto un movimento verso l'alto non indifferente."