Tron annuncia il lancio del Sun Network, la soluzione second layer della rete

Tron, la famosa piattaforma blockchain per applicazioni decentralizzate (DApp), ha rivelato il piano di espansione della sua soluzione di scalabilità second layer, il Sun Network. Secondo un comunicato pubblicato lunedì 8 aprile, la testnet della rete verrà lanciata a fine maggio.

Il piano di espansione del Sun Network include lo sviluppo di un'infrastruttura sidechain e cross-chain per le DApp. Il protocollo second layer dovrebbe aumentare la capacità complessiva della rete Tron, consentendo inoltre alle DApp di funzionare con un consumo energetico estremamente basso e un'elevata sicurezza.

Durante la prima fase, che dovrebbe iniziare il 30 maggio, Tron si concentrerà sul lancio di una sidechain per gli smart contract. Il lancio ufficiale della mainnet del Sun Network, che migliorerà ulteriormente le caratteristiche di decentralizzazione e sicurezza degli asset, è fissato per il 10 agosto.

A metà settembre, Tron ha in programma di avviare un processo di ottimizzazione per migliorare la facilità di utilizzo della rete e permettere una più semplice distribuzione delle sidechain.

Il 6 aprile, il fondatore e CEO di Tron, Justin Sun, ha preso parte al podcast di The Crypto Chick, alludendo alla possibilità di una collaborazione tra l'ecosistema Tron collaborerà e quello Ethereum (ETH), che potrebbe arrivare entro fine anno.

Durante lo stesso podcast, Sun ha dichiarato che la versione basata su Tron della stablecoin Tether (USDT), che sostiene sarà più veloce ed economica di quella basata sul protocollo Omni di Bitcoin (BTC), verrà lanciata il 9 aprile.

All'inizio di aprile, la Fondazione Tron aveva deciso di chiedere agli sviluppatori di rimuovere le DApp riguardanti il gioco d'azzardo dal mercato giapponese, per rispettare le normative locali. Poiché il gioco d'azzardo è generalmente vietato dal codice penale del Paese, la società ha invitato gli sviluppatori locali a non lanciare tali app sulla piattaforma dell'azienda.