La Banca Centrale dell'Azerbaijan potrebbe collaborare con IBM per implementare la tecnologia blockchain

Stando a quanto riportato da Trend News Agency, la Banca centrale dell'Azerbaijan (CBA) avrebbe stretto una partnership con IBM per implementare la tecnologia blockchain nell'economia del Paese.

Trend News è una piattaforma di notizie che si occupa delle regioni del Caucaso, del Caspio e dell'Asia centrale, con siti dedicati in inglese, lingua azera, russo, turco e persiano.

Secondo l'agenzia, il direttore del Dipartimento di Tecnologia dell'Informazione della CBA Farid Osmanov avrebbe rivelato alcuni dettagli del programma quinquennale per la trasformazione digitale dell'economia del paese durante un convegno tenutosi oggi a Baku.

Osmanov avrebbe affermato che la banca centrale collaborerà con IBM per implementare varie soluzioni basate su tecnologia blockchain, aggiungendo che il programma di trasformazione sarà "piuttosto ampio" e si biforcherà in due direzioni:

"La prima direzione corrisponde al programma per la trasformazione digitale. Quest'iniziativa verrà implementata all'interno di un piano quinquennale, che mira a soddisfare i requisiti e le esigenze dell'economia e del settore bancario del Paese".

La seconda direzione per la partnership consisterebbe invece nello sviluppo di un sistema di identificazione digitale. Stando ad Osmanov, l'iniziativa prevede la cooperazione di "circa" 10 banche commerciali e 15 agenzie governative.

Al momento della stesura di questo articolo, IBM non ha risposto alle richieste di commenti avanzate da Cointelegraph.

In passato, IBM ha già collaborato ad un'iniziativa per lo sviluppo della blockchain in ambito istituzionale di simile portata. A luglio, infatti, il colosso della tecnologia ha siglato un accordo quinquennale da 1 miliardo di dollari australiani (circa 740 milioni di dollari) con il governo australiano che prevede l'utilizzo della blockchain e di altre nuove tecnologie per migliorare la sicurezza e l'automazione dei dati in tutti i dipartimenti federali, compresi quelli della difesa e dell'interno.