Stati Uniti: il Department of Commerce è alla ricerca di un esperto di blockchain e criptovalute

Il Department of Commerce degli Stati Uniti pianifica di assumere un esperto d'informatica specializzato in tecnologia blockchain e gestione delle identità. Lo rivela un annuncio di lavoro pubblicato la scorsa settimana: l'agenzia federale è infatti alla ricerca di un individuo con almeno un anno d'esperienza nello sviluppo di infrastrutture blockchain, registri per criptovalute e contratti intelligenti.

Competenze in gestione delle identità e token crittografici

All'interno dell'annuncio, il Department of Commerce spiega che lo scopo del nuovo dipendente sarà quello di studiare e sviluppare tecnologie potenzialmente rivoluzionarie presso l'Information Technology Laboratory dell'istituzione. 

In particolare, l'ente governativo richiede le seguenti competenze:

"Esperienza nella realizzazione di identity token e di programmi per la gestione delle identità, sia a livello nazionale che internazionale. Esperienza con enti normativi, nazionali e internazionali, che sviluppano standard di interoperabilità per la gestione di identità, blockchain e identity token."

Si tratterà di un lavoro a breve termine, della durata inferiore ad un anno: il salario proposto è di 166.500$.

Le agenzie federali sono interessate alla tecnologia blockchain

Stando ad un resoconto pubblicato quest'anno dalla alla società di analisi IDC Government Insights, entro il 2022 il governo federale degli Stati Uniti aumenterà il proprio investimento nel settore blockchain a 123,5 milioni di dollari: si tratterebbe di un incremento di oltre il 1.000% rispetto ai 10,7 milioni del 2017.

A giugno la National Telecommunications and Information Administration degli Stati Uniti, istituzione facente parte del Department of Commerce, ha richiesto pareri sulle future regolamentazioni per il settore blockchain, in quanto i funzionari governativi prevedono che nei prossimi anni assisteremo ad una notevole diffusione di questa tecnologia.