Il programma sperimentale del Vermont completa la prima transazione immobiliare totalmente basata su Blockchain

Come riportato nella giornata di giovedì 8 marzo dal blog finanziario ZeroHedge, a South Burlington è stata completata la prima operazione immobiliare degli Stati Uniti basata interamente su Blockchain, grazie al progetto sperimentale del Vermont sviluppato in collaborazione con l'agenzia immobiliare Blockchain Propy Inc.

Una fonte anonima di Propy ha dichiarato a ZeroHedge che tale impresa rende di fatto la città di South Burlington un "leader blockchain globale".

La valuta di Propy (PRO) ha una capitalizzazione di mercato che ammonta a più di 17 milioni di dollari, secondo i dati di CoinMarketCap, ed è attualmente scambiata a poco più di 1,00$, in calo di circa il 5,3% rispetto alla quotazione delle ultime 24 ore.

South Burlington aveva annunciato che avrebbe cominciato ad usare il progetto di Propy a gennaio, per sperimentare l'uso della tecnologia Blockchain nella registrazione della documentazione immobiliare. Anche L'Agenzia ucraina per l'E-Governance ha avviato una sperimentazione con Propy ad agosto del 2017, per offrire proprietà agli investitori stranieri sul mercato immobiliare di Propy.

Non è la prima volta che settore immobiliare e Blockchain si incontrano: un progetto Blockchain offre la tokenizzazione delle proprietà a Londra, un altro sostiene i suoi token con il potere di un impianto fotovoltaico giapponese, e una varietà di città in tutto il mondo hanno già usato le criptovalute per acquistare proprietà .