Disservizi Visa in Europa e Regno Unito, servono opzioni decentralizzate

Come riportato nella giornata di oggi dalla BBC, Visa ha dichiarato che il suo sistema di carte sta avendo problemi in tutta Europa.

La compagnia, che gestisce oltre 150.000 milioni di transazioni al giorno, ha pubblicato un tweet a riguardo:

In confronto, a partire dalla sua nascita nel 3 gennaio 2009, la rete decentralizzata di Bitcoin (BTC) è stata funzionante per il 99,99% del tempo.

Secondo il Payment Systems Regulator, il problema è isolato alle sole carte Visa.

Barclays e la Banca d'Irlanda hanno comunicato ai propri clienti di prelevare contanti tramite bancomat.

Altre banche, tra cui NatWest e HSBC, hanno informato i clienti che le carte Mastercard funzionano normalmente:

Secondo la BBC, la catena di supermercati Tesco ha affermato che il problema di Visa affligge gli utenti che utilizzano carte contactless, ma non quelli che usano carte dotate di chip e pin. Anche il negozio online Sainsbury ha rilevato problemi di pagamento con le carte visa.

Tuttavia, il servizio di pagamenti Paymentsense ha dichiarato che Visa ha risolto il problema, e che gli attuali disservizi sono dovuti ad un "accumulo di transazioni".