L'exchange di criptovalute OKEx si espanderà a Malta, "L'isola delle blockchain"

L'isola di Malta, che ha recentemente approvato delle regolamentazioni riguardanti Blockchain, criptovalute e Initial Coin Offerings (ICO) per tentare di diventare "un'isola Blockchain", è pronta ad accogliere l'importante exchange di criptovalute OKEx, come annunciato dall'exchange stesso in un comunicato stampa pubblicato oggi, 12 aprile.

A marzo anche Binance, l'exchange numero uno al mondo per volume di scambi, ha dichiarato di voler aprire un ufficio a Malta, dopo aver ricevuto un avvertimento da parte dei regolatori giapponesi. Per la personalità di twitter WhalePanda, Malta sta "diventando affollata":

Per attirare le imprese che operano nel settore delle criptovalute, a febbraio Malta ha rilasciato un documento intitolato "Malta - Un leader nelle normative DLT", oltre a proporre la costituzione di diverse organizzazioni apposite come la Malta Digital Innovation Authority Bill e la Virtual Currencies Bill.

Nel comunicato stampa, OKEx dichiara che dopo un incontro con gli enti regolatori maltesi, si ritengono "fiduciosi nell'approccio del governo del paese" e hanno deciso di fare di Malta "una base per far crescere ulteriormente OKEx".

Il CEO di OKEx, Chris Lee, ha dichiarato:

"Non vediamo l'ora di lavorare con un governo così lungimirante e che condivide molti dei nostri stessi valori, i più importanti dei quali sono la protezione di commercianti e clienti, il rispetto degli standard anti-riciclaggio e Know Your Customer, e il riconoscimento dell'innovazione e dell'importanza del continuo sviluppo nell'ecosistema Blockchain."

 OKEx è il secondo exchange di criptovalute al mondo per volume di scambi. Secondo i dati di CoinMarketCap, nelle ultime 24 ore ha registrato transazioni per 1,6 miliardi di dollari.