Il numero di indirizzi contenenti oltre un milione di XRP è aumentato del 3,7%: nelle ultime due settimane sono apparse sul network 30 nuove whale, confermano i grafici di Santiment.

Questi nuovi investitori possiedono XRP per un valore compreso fra i 240.000$ e i 2.400.000$. L'ondata di acquisti ha anche fatto lievitare il prezzo della criptovaluta: dopo svariati mesi di movimenti poco interessanti, il valore di XRP è da un giorno all'altro passato da 0,19$ a 0,25$. Si tratta di una crescita del 30%.

XRP, rapporto fra prezzo e numero di whale della criptovaluta. Fonte: Santiment

Perché Ripple?

Non si conoscono le ragioni che hanno spinto queste whale a investire una così ingente quantità di denaro in XRP, che grazie all'aumento di prezzo ha ora conquistato la terza posizione nella classifica di CoinMarketCap, oltrepassando ancora una volta Tether.

Di recente Ripple è stata ufficialmente riconosciuta dal Bureau of Consumer Financial Protection degli Stati Uniti, in una proposta di legge relativa ai pagamenti transfrontalieri. Questa settimana Craig DeWitt, Director of Product di Ripple, ha annunciato una nuova piattaforma di pagamento basata su XRP.

Grandi investitori interessati agli asset digitali

Durante una discussione con David Schwartz, CTO di Ripple, Barry Eichengreen, professore di Scienze Economiche e Politiche presso l'Università della California, ha sottolineato che gli investitori si stanno sempre più avvicinando agli asset digitali in risposta alla minaccia dell'inflazione post-pandemica:

"Alcune persone ritengono che l'aumento di liquidità nel mercato porterà all'iperinflazione, e sono pertanto alla ricerca di opportunità d'investimento che possano mantenere il proprio valore, nel caso in cui i prezzi in dollari dovessero salire alle stelle.

L'oro viene tradizionalmente considerato una scommessa sicura, mentre gli asset digitali vengono sempre più visti come una nuova copertura dell'inflazione."