Lanciata SunContract, la prima piattaforma di scambio energetico peer-to-peer

1 MAGGIO 2018; VANCOUVER, COLUMBIA BRITANNICA. SunContract, la prima piattaforma peer-to-peer basata su Blockchain che permette agli utenti di acquistare, vendere o scambiare elettricità, è stata lanciata in data 13 aprile 2018. Durante un evento di alto profilo, al quale hanno partecipato funzionari sia dell'Unione Europea che del governo sloveno, si è tenuto il lancio di SunContract, un progetto che rivoluzionerà il monopolizzato mercato dell'energia.

Nel corso dell'evento, SunContract ha sottoscritto ben 10 partnership con collaboratori operanti nel settore dell'energia e della Blockchain. La compagnia ha promesso che fornirà maggiori informazioni su tali partnership nelle prossime settimane. Gregor Novak, CEO di SunContract, ha espresso il proprio entusiasmo per le collaborazioni accettate dall'azienda. "Questo dimostra che esistono persone e organizzazioni che credono nella nostra visione. Il settore dell'energia è stato monopolizzato per moltissimo tempo, ma ora non più. La nostra piattaforma riporta l'energia nelle mani dei singoli individui, in particolar modo dei proprietari di case, che possono scegliere a chi vendere o da chi comprare la propria energia", ha spiegato Novak durante l'evento.

In un mercato inondato da progetti Blockchain, SunContract realizza finalmente un'applicazione che punta a risolvere un problema reale del settore energetico. Al momento circa una dozzina di individui appartenenti al pubblico generalista ricevono la propria energia dalla piattaforma SunContract, che permette di acquistare token SNC convertibili in elettricità. Ad ogni utente sulla piattaforma viene inoltre richiesto il possesso di almeno 1000 token SNC, una quantità sufficiente a coprire le spese energetiche di almeno due mesi. Al momento il progetto è stato implementato unicamente in Slovenia: il suo successo aprirà le porte ai mercati di tutto il mondo, a partire dall'Unione Europea, dove l'iniziativa ha già ricevuto il supporto di numerosi governi.

La filosofia alla base di SunContract è molto semplice: i proprietari di case dovrebbero poter divenire totalmente autosufficienti da un punto di vista energetico. Possono ad esempio scegliere di acquistare elettricità da altri utenti, che generano energia grazie al sole o altre fondi rinnovabili; oppure possono vendere l'elettricità in eccesso ai membri della comunità di SunContract. La piattaforma permette inoltre di acquistare centrali ad energia solare, pompe di calore e unità di conservazione, nonché di selezionare una vanta gamma di prodotti e servizi energetici. Grazie all'applicazione è anche possibile decidere a quale prezzo acquistare o vendere l'energia pulita e generata totalmente in casa. Con questa piattaforma SunContract mira a creare una comunità energetica autosufficiente ed ecologica.

La tecnologia Blockchain alla base del servizio assicura la sua totale trasparenza e affidabilità. Alcuni dipendenti della compagnia hanno inoltre rivelato di star lavorando alla semplificazione dell'interfaccia tecnologica della piattaforma, così da renderla più facilmente accessibile in tutto il mondo e dare vita ad una grande comunità che supporti i piccoli produttori di energia, mettendoli in contatto con utenti desiderosi di acquistare elettricità ad un prezzo inferiore. Lo scopo ultimo di SunContract è di creare un ambiente pulito ed ecologico per le future generazioni.

Per maggiori informazioni su SunContract, date un'occhiata al portale in rete dell'azienda o unitevi alla comunità di Telegram per dialogare con il team di sviluppo. Vi attendiamo a braccia aperte, per partecipare attivamente alla prossima rivoluzione energetica.


Nome della compagnia: SunContract

Portale della compagnia: https://suncontract.org

Contatto della compagnia: winnie@suncontract.org

This is a paid press release. Cointelegraph non sostiene, non è responsabile per e non si prendere carico di contenuti, esattezza, qualità, pubblicità, prodotti o altro materiale presente su questa pagina. I lettori sono tenuti ad effettuare le proprie ricerche prima di portare a termine qualsiasi azione relativa alla compagnia. Cointelegraph non può essere tenuto responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata da, connessa a o dipendente dall’utilizzo di qualunque contenuto, bene o servizio menzionato all’interno dei comunicati stampa.