Solo il 2% degli americani ha più fiducia in Libra che in Bitcoin

Secondo un recente sondaggio condotto da CivicScience, solo il 2% degli americani ha più fiducia in Libra che in Bitcoin (BTC).

L'indagine ha coinvolto più di 1.799 adulti, con l'obiettivo di scoprire i trend generali e le principali preoccupazioni nutrite dal pubblico nei confronti della criptovaluta di Facebook.

Secondo i risultati della ricerca, pubblicati il ​​22 luglio, almeno il 40% degli intervistati ha affermato di avere meno fiducia in Libra che in criptovalute come Ether (ETH) e XRP. Il 35% ha invece sottolineato di fidarsi "molto meno" di Libra che di Bitcoin.

Il 39% degli intervistati ha affermato di non essere certo della domanda, mentre il 5% ha dichiarato di fidarsi di Libra e Bitcoin in egual misura.

How much Americans trust Facebook’s Libra compared to Bitcoin

Le opinioni degli americani nei confronti di Libra sono il sintomo di una sfiducia generale verso Facebook, soprattutto riguardo il modo in cui l'azienda gestisce le informazioni personali degli utenti. Secondo la ricerca di CivicScience, il 77% degli americani non si fida affatto del colosso dei social media, mentre solo il 2% si fida "molto".

How Americans trust Facebook with their personal data

L'indagine ha inoltre rilevato che l'86% degli americani non è interessato alla stablecoin dell'azienda e al relativo wallet digitale Calibra, mentre solo il 5% degli intervistati ha manifestato interesse per il tanto discusso progetto.
 

How Americans are interested in Facebook’s Libra

L'indagine di CivicScience arriva poco dopo un sondaggio analogo condotto dall'applicazione di messaggistica istantanea Viber, secondo cui il 49% degli intervistati nel Regno Unito e negli Stati Uniti non si fida della valuta digitale di Facebook.

Il 23 luglio, l'associazione finanziaria tedesca Bürgerbewegung Finanzwende ha pubblicato un'altra indagine su Libra, dalla quale è emerso che il 71% dei cittadini tedeschi è scettico sul progetto, mentre solo il 12% apprezza l'idea.