I negozi 7-Eleven nelle Filippine hanno iniziato a vendere Bitcoin

Grazie ad una nuova partnership con l'elaboratore di pagamenti ECPay, l'applicazione per investimenti in criptovalute Abra ha iniziato a vendere Bitcoin in tutti i negozi 7-Eleven delle Filippine.

Criptovalute in 6.000 punti vendita

Come recentemente annunciato da Abra, questa collaborazione porterà le criptovalute in 6.000 punti vendita sparsi per tutte le Filippine, compresi i negozi 7-Eleven. Lo scopo dell'iniziativa, spiega l'azienda, è quello di semplificare il processo d'acquisizione delle monete digitali:

"Utilizzare nuovi strumenti digitali, che spalancano le porte dell'accessibilità finanziaria, non dovrebbe essere difficile. Questi strumenti non dovrebbero essere complicati. Spostare denaro verso le criptovalute e altri beni digitali dovrebbe essere semplice e veloce. Ecco perché siamo lieti di annunciare la nostra nuova partnership."

Come acquistare Bitcoin nei 7-Eleven

I consumatori delle Filippine potranno pertanto selezionare l'opzione "Abra" al momento del pagamento tramite terminale CLIQQ ECPay, oppure sull'apposita applicazione per dispositivi mobile. Sarà anche possibile versare denaro sul proprio wallet Abra, con un deposito minimo di 500 PHP (9,59$) ed un limite giornaliero di 100.000 PHP (1.917$).

Dopo aver confermato i dettagli della transazione, stampato la ricevuta e confermato l'operazione con il dipendente alla cassa, i fondi verranno accreditati entro uno o due giorni lavorativi.

Stando ai dati raccolti dalla piattaforma CoinATMRadar, attualmente nel mondo sono presenti oltre 5600 sportelli automatici dedicati a Bitcoin (BTC). Si tratta di un settore in continua crescita: soltanto queste mese sono stati installati ben 145 nuovi sportelli automatici, circa 6 al giorno. Gli Stati Uniti sono il paese con il maggior numero di macchine (3518), seguiti da Canada (632) e Regno Unito (255). In Italia ce ne sono soltanto 45.