Continuano i movimenti ribassisti dei mercati: contrazioni settimanali fra il 20 e il 30 percento

Dopo l'improvviso crollo di questa settimana, i mercati delle criptovalute sembravano essersi stabilizzati. Tuttavia, nelle scorse ore abbiamo assistito all'inizio di un nuovo movimento ribassista.

Resoconto di mercato

Panoramica dei mercati. Fonte: Coin360

Al momento della stesura di questo articolo Bitcoin (BTC) viene scambiato per circa 8.055$, in calo del 3,78% rispetto a ieri ma comunque in leggero rialzo se comparato al recente minimo di 7.800$.

Ben più negative le perdite settimanali, superiori al 20%.

Grafico BTC

Grafico dei movimenti settimanali di Bitcoin. Fonte: Coin360

Movimenti estremamente negativi anche per il resto del mercato. Sono Bitcoin Cash (BCH) e Bitcoin SV (BSV) a guidare la carica verso il basso, con una contrazione settimanale per entrambe le monete di ben il 31%.

Persino Stellar (XLM), il cui prezzo aveva ottenuto un inaspettato incremento giornaliero di oltre il 13%, ha registrato una contrazione. La moneta è in calo di quasi il 5% rispetto a ieri, e del 23% se paragonata alla scorsa settimana.

Grafico XLM

Grafico dei movimenti settimanali di Stellar. Fonte: Coin360

In appena sette giorni il valore di Ether (ETH), la seconda criptovalute più importante per capitalizzazione, è diminuito di ben 60$. Attualmente la criptovaluta oscilla attorno ai 165$, in calo dell'1,9% rispetto a ieri.

Grafico ETH

Grafico dei movimenti settimanali di Ether. Fonte: Coin360

Movimenti ribassisti anche per il token XRP di Ripple, ora a 0,2422$ in seguito ad una contrazione giornaliera dell'1,15%.

Grafico XRP

Grafico dei movimenti settimanali di XRP. Fonte: Coin360

La capitalizzazione complessiva di tutte le criptovalute ha raggiunto un valore di 214 miliardi di dollari. La dominance di Bitcoin continua ad oscillare attorno al 68%.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI PRINCIPALI MERCATI DELLE CRIPTOVALUTE CON GLI INDICI DI COINTELEGRAPH