CEO di AMD: la Blockchain è importante, ma 'un po' una distrazione'

Durante una recente intervista con CNBC, Lisa Su, CEO del colosso americano dell'informatica AMD, ha dichiarato che nel breve periodo la Blockchain sia "un po' una distrazione".

Su ha tuttavia ammesso la rilevanza della Blockchain, affermando che si tratta di "una tecnologia molto importante. [...] L'idea di poter effettuare tutte queste transazioni peer-to-peer, una rete decentralizzata... è una buona tecnologia, ma francamente penso sia un po' una distrazione nel breve periodo".

Su ha inoltre menzionato una crescita migliore del previsto per la compagnia durante il primo trimestre dell'anno, spiegando che, piuttosto che farsi contagiare dalla frenesia legata al settore Blockchain, l'azienda si concentrerà sui propri mercati principali. Quando le è stato chiesto se pensasse che la Blockchain fosse "una fonte poco affidabile di crescita", la donna ha risposto:

“La tecnologia a lungo termine che circonda la Blockchain è molto importante, abbiamo speso molto tempo con alcuni importanti influencer del settore. Credo che continuerà ad esistere almeno per i prossimi 3, 4, 5 anni. Quel che succederà domani rispetto a ieri... nessuno lo sa."

In seguito all'annuncio del superamento delle stime di guadagno per il primo trimestre dell'anno, il valore delle azioni di AMD è impennato di circa l'11%. Quando le è stato invece chiesto se stesse sottovalutando il ruolo rappresentato dal mining di Ethereum nel successo della compagnia, Su ha risposto:

“Crediamo che il mining e la Blockchain abbiano rappresentato circa il 10% dei nostri profitti durante il primo trimestre, ma la verità è che in queste stime entrano in gioco molti fattori differenti. Riteniamo di comprendere come le persone utilizzano i nostri prodotti. Si tratta di un buon fattore di crescita, ma di certo non del più importante nella storia dell'azienda"