Il governo austriaco finanzia un progetto di ricerca sul cancro che fa uso della tecnologia blockchain

Il governo austriaco sta finanziando una società di ricerca sul cancro del Regno Unito che utilizza la tecnologia blockchain per rilevare la malattia. Lo rivela un comunicato stampa condiviso con Cointelegraph il 10 novembre.

Lancor Scientific, che ha sviluppato un dispositivo per rilevare diversi tipi di cancro e registrare i risultati dello screening su blockchain tramite smart contract, prevede di aprire un laboratorio di ricerca nella città di Graz.

Proprio come il Lymph Node Assistant di Google, lo strumento di screening rilasciato ad ottobre che utilizza l'intelligenza artificiale (AI), il tool di Lancor Scientific mira ad una precisione del 90%.

Secondo il comunicato, Lancor lavorerà inoltre su vari progetti di ricerca internazionali con alcune università locali, tra cui l'Università Tecnica di Graz, l'Università Medica di Graz e la Sigmund Freud University di Vienna.

Il Ministro degli Esteri austriaco Margarete Schramböck ha evidenziato come quella della tecnologia blockchain sia un'area di notevole interesse a livello statale.

"Blockchain è sicuramente una delle nuove tecnologie più importanti", ha dichiarato, aggiungendo:

"Insieme all'intelligenza artificiale e al riconoscimento vocale, è uno degli argomenti a cui vogliamo dare peso durante la prossima presidenza dell'UE."

Il comunicato stampa rileva che il governo austriaco fornirà a Lancor Scientific, per un periodo di cinque anni, "attrezzature di ricerca, accesso a competenze accademiche e gestione di studi clinici".

L'Austria ha sempre cercato di promuovere l'innovazione sia della tecnologia blockchain che delle criptovalute, assumendo una posizione legislativa abbastanza aperta alla sperimentazione.

Nella capitale del Paese, Vienna, si sono visti numeri tentativi di sensibilizzazione sul fenomeno, inclusa la creazione di una "banca della criptovaluta" nel 2017.

Questo mese, con il cambio di posizione della Germania sul Bitcoin (BTC) un casinò di Monaco ha installato il primo ATM di Bitcoin del paese.

Nel frattempo, a settembre, il governo ha emesso circa 1,35 miliardi di dollari in bond sulla blockchain di Ethereum (ETH).