COO di Bakkt: i future permetteranno di scoprire il reale valore di mercato di Bitcoin

Il COO della piattaforma dedicata al trading istituzionale Bakkt è apparso incerto riguardo alla capacità del suo future market di prevedere in maniera accurata l'impatto che il dimezzamento di Bitcoin avrà sui mercati.

Bakkt consentirà di scoprire il reale valore di mercato di Bitcoin

Durante un'intervista recentemente trasmessa sulla CNN, Adam White ha affermato che la nuova piattaforma per contratti future Bakkt permetterà di scoprire il reale valore di mercato di Bitcoin (BTC):

"Speriamo che i contratti future giornalieri e mensili di Bakkt possano guidare la determinazione del giusto prezzo della criptovaluta."

Il trading su Bakkt è divenuto ufficialmente attivo alle 20:00 EST del 22 settembre, vale a dire alle 02:00 del giorno successivo in Italia. Al termine della prima giornata di trading, gli utenti della piattaforma hanno scambiato complessivamente 71 BTC.

Prevedere il prezzo di Bitcoin nel 2020?

Quando gli è stato chiesto se i contratti future di Bakkt riusciranno a prevedere in maniera accurata l'impatto sui mercati del dimezzamento di Bitcoin, programmato per maggio del prossimo anno, l'uomo è apparso incerto:

"È possibile. [...] Pensiamo che questa sia una parte molto importante dei contratti future: aiutare i business a scoprire il giusto valore di mercato di Bitcoin anche durante eventi come questo."

Il 'dimezzamento' è un evento che avviene automaticamente ogni circa quattro anni, e il suo scopo è quello di ridurre il numero di Bitcoin che i miner ottengono dopo aver generato un nuovo blocco sulla blockchain. Attualmente la ricompensa per i miner ammonta a 12,5 BTC, e il prossimo anno diverrà 6,25 BTC.

Questo evento abbassa notevolmente il numero di Bitcoin in circolazione, aumentando la domanda e di conseguenza il prezzo della criptovaluta. L'ultimo dimezzamento, avvenuto a luglio 2016, ha dato inizio ad un lungo mercato rialzista, culminato con Bitcoin a 20.000$.