Una proposta di legge per pagare le tasse in Bitcoin passa in Arizona

Come mostrato dai documenti legislativi del 7 marzo, Il comitato Ways and Means della Camera dei rappresentanti dell'Arizona ha approvato SB1091, una legge fiscale che consentirebbe ai residenti dello stato di pagare le tasse statali con le criptovalute.

La proposta di legge ha superato la prima delle tre letture necessarie. Il sostegno al disegno di legge da parte dei legislatori repubblicani fa crescere la probabilità che passi tutte e tre le letture, essendo la camera governata da una maggioranza repubblicana.

Come riportato in precedenza da Cointelegraph, la legge era passata al Senato dell'Arizona l'8 febbraio. Anche se il disegno di legge consente ai cittadini di pagare le tasse statali in criptovaluta, specifica anche che il governo dovrà convertire i pagamenti in dollari USA entro 24 ore dalla loro ricezione.

Jeff Weninger, uno dei promotori della proposta, ha incluso la convenienza e l'opportunità di attirare nuovi business in Arizona tra le ragioni dietro all'introduzione del disegno di legge.

Se la proposta dovesse superare la legislatura statale, l'Arizona sarà il primo stato ad accettare criptovalute per il pagamento delle tasse, anche se sia la Georgia che l'Illinois stanno prendendo in considerazione una legislazione che accetti le criptovalute come pagamento per tasse e imposte.

Anche lo stato del Wyoming sta lavorando ad una legislazione per le criptovalute, introducendo una nuova proposta che le esenterebbe dalle imposte patrimoniali statali e dalle normative sulle security.