Token esenti dalle regolamentazioni sulle security: la proposta del Wyoming passa anche al Senato

Il 6 marzo, la legislatura statale del Wyoming ha approvato l'House Bill 70, che esenta alcuni token Blockchain dalle regolamentazioni sulle security e dalle leggi sulle trasmissioni di denaro.

Il disegno di legge, che era già stato approvato all'unanimità durante la terza lettura del 19 febbraio dalla Camera dei rappresentanti del Wyoming, è passato al Senato con 27 voti a favore e 3 contrari.

Gli "Open Blockchain token" offerti tramite Initial Coin Offering (ICO) o altre modalità potranno essere esentati dalle regolamentazioni a condizione che il token non sia stato "commercializzato [...] come investimento", sia "fornito con lo scopo di ricevere merci o servizi " e lo sviluppatore o il venditore non stia tentando di "manipolare il prezzo del token su un mercato secondario".

La legislatura statale del Wyoming ha approvato altri due disegni di legge relativi alle criptovalute, l'House Bill 19 del 5 marzo, che riguarda l'esenzione delle valute virtuali dal Wyoming Money Transmitter Act, e il Senate Bill 111 del 16 febbraio, che esenta le valute virtuali dalla tassa patrimoniale statale.