Binance comincia ad accettare valute fiat tramite Alipay e WeChat

Il famoso exchange di criptovalute Binance ha cominciato ad accettare valute fiat tramite il servizio di pagamento online Alipay e l'app di messaggistica WeChat. A confermarlo è stato il CEO dell'azienda Changpeng Zhao (CZ), con un tweet pubblicato il 9 ottobre.

Zhao ha chiarito rapidamente che, sebbene accetti le valute fiat attraverso i suddetti servizi, non sta lavorando direttamente con WeChat o Alipay. Zhao ha osservato che gli utenti possono ancora usarli per le transazioni peer-to-peer.

La mossa arriva dopo l'implementazione da parte di Binance del trading peer-to-peer di Bitcoin (BTC), Ether (ETH) e Tether (USDT) con lo yuan cinese (CNY). Il servizio sarà inizialmente disponibile per gli utenti Android che hanno già registrato il loro account Binance da almeno 30 giorni, e poi portato anche su iOS.

L'espansone della gamma di prodotti di Binance

Il 7 ottobre, l'exchange ha anche annunciato il lancio dell'ottava fase del suo prodotto di lending. Le sottoscrizioni saranno gestite in base all'ordine di arrivo e saranno aperte dal 10 ottobre al 10 novembre, mentre gli interessi maturati verranno pagati immediatamente dopo la scadenza del termine.

Il nuovo programma market maker di Binance è stato lanciato a fine settembre, ed è indirizzato agli utenti i cui volumi di trading mensili superano i 1.000 BTC e che hanno anche strategie di market making di qualità.

Lo stesso mese, l'exchange ha implementato una piattaforma dedicata allo staking, che consente agli utenti di depositare i loro token e guadagnare delle ricompense senza dover preoccuparsi di impostare i propri nodi per soddisfare i requisiti minimi in termini di quantità o tempo.