Binance interessata alla piattaforma xRapid di Ripple, lo rivela il CEO

Binance, il più grande exchange di criptovalute al mondo, avrebbe intenzione di stringere una partnership con Ripple per utilizzare la sua piattaforma di pagamento cross-border xRapid. A rivelarlo è stato il CEO dell'azienda Changpeng Zhao durante un livestream su Periscope.

Durante quello che ha definito "il suo primo livestream di sempre", Zhao - meglio conosciuto nella comunità cripto semplicemente come CZ - ha dichiarato che Binance sarebbe "decisamente" interessata ad una collaborazione con Ripple, la cui valuta XRP è attualmente l'altcoin numero uno in termini di capitalizzazione di mercato.

Tuttavia, CZ ha anche specificato che xRapid non è, almeno per il momento, tra le priorità dell'exchange:

"Al momento, siamo concentrati sul lancio di più funzionalità, quindi stiamo lavorando con un certo numero di partner diversi. Al momento non c'è alcun accordo con xRapid, ma in futuro vorremmo sicuramente averli tra i nostri partner."

Sperimentata a maggio 2018 e lanciata commercialmente ad ottobre, la rete xRapid di Ripple rappresenta una soluzione progettata per effettuare pagamenti internazionali in tempo reale.

Durante lo stesso live stream, CZ ha dichiarato che la crescita del settore delle criptovalute non richiede necessariamente lo sdoganamento degli exchange traded fund (ETF) sul Bitcoin (BTC), molto attesi da diversi partecipanti all'industria.

L'amministratore delegato di Binance ha inoltre sottolineato che il settore crescerà man mano che altri imprenditori presenteranno nuove applicazioni della tecnologia blockchain e delle criptovalute nel mondo reale.

Il 31 gennaio, nel suo report finanziario degli ultimi nove mesi, anche il gigante della finanza giapponese SBI Holdings ha riconosciuto il potenziale di Ripple nei pagamenti cross-border.

Al momento della stesura di questo articolo, Ripple è in leggero rialzo rispetto alla quotazione di ieri, ma in calo di oltre il 5,5% negli ultimi 7 giorni. Secondo CoinMarketCap, il valore della moneta si aggira sugli 0,292$, con una capitalizzazione di mercato di circa 12 miliardi di dollari.