Binance rimuoverà Bitcoin SV dalla propria piattaforma

Il popolare exchange di criptovalute Binance rimuoverà Bitcoin SV dalla propria piattaforma: la notizia è stata confermata dall'azienda stessa sul proprio sito ufficiale.

"In Binance, esaminiamo periodicamente ogni asset digitale da noi supportato, per assicurare che continui a soddisfare i nostri standard", viene spiegato all'interno dell'annuncio. "Quando una moneta o un token non risulta più conforme, o avvengono cambiamenti significativi nell'industria, conduciamo analisi ancora più approfondite, e potenzialmente rimuoviamo l'asset dalla piattaforma. A nostro parere si tratta del modo migliore per proteggere tutti i nostri utenti."

Pertanto, dopo aver condotto tali verifiche e preso in considerazione una vasta gamma di fattori, come dedizione degli sviluppatori al progetto e qualità delle comunicazioni pubbliche, Binance ha deciso di interrompere il trading di tutte le coppie di cambio legate a Bitcoin SV.

La criptovaluta verrà rimossa dalla piattaforma in data 22 aprile, alle 12:00 CEST. Per consentire a tutti gli utenti di ritirare i propri fondi, Binance continuerà a supportare i prelievi della criptovaluta fino al 22 luglio di quest'anno.

Questa brusca decisione è probabilmente legata a quanto avvenuto la scorsa settimana. Craig Wright, creatore di Bitcoin SV, aveva infatti promesso un premio di 5.000$ a chiunque riuscisse a fornire informazioni sulla reale identità di "Hodlnaut", un utente che lo aveva più volte insultato su Twitter definendolo un truffatore.

La comunità delle criptovalute ha reagito in maniera fortemente negativa, creando la hashtag #WeAreAllHodlonaut a supporto dell'anonimo utente. Nemmeno Changpeng Zhao, CEO di Binance, ha apprezzato la bizzarra iniziativa di Wright, affermando che avrebbe rimosso Bitcoin SV dalla piattaforma nel caso in cui il suo creatore non avesse cambiato comportamento.