Per eguagliare la sua performance precedente, Bitcoin (BTC) dovrebbe arrivare a 92.000$ entro le prossime due settimane.

In un tweet pubblicato mercoledì, PlanB, l’analista che ha ideato il celebre modello Stock-to-Flow per il prezzo di Bitcoin, ha segnalato che nonostante i guadagni di questa settimana la coppia BTC/USD ha ancora un ampio potenziale di crescita.

PlanB si è concentrato sull’indice di forza relativa (RSI) di Bitcoin, un classico parametro utilizzato per visualizzare nel dettaglio il progresso dei movimenti di prezzo. L’RSI può offrire informazioni utili per i trader, indicando se Bitcoin è ipercomprato o ipervenduto a un determinato punto della sua bull run.

Come riferito da Cointelegraph, nel corso dell’ultimo anno PlanB ha evidenziato i segnali forniti dal parametro. Alcuni esempi rilevanti includono il minimo del bear market in primavera e ad agosto, quando il sentiment si stava preparando per la bull run che continua ancora oggi.

Attualmente l’RSI si trova a 92/100, valore vicino al massimo del suo range ma almeno a tre punti di distanza dal picco delle bull run di Bitcoin nel 2013 e nel 2017. Per raggiungere i livelli toccati da queste due, sarebbe necessario un rialzo non indifferente.

Bitcoin appare forte a RSI 92. Non ha ancora superato RSI 95 come nei bull market del 2017, 2013 e 2011,” ha riassunto PlanB.

“Ho calcolato il prezzo di BTC necessario per raggiungere RSI 95 alla chiusura di aprile: 92.000$. Vediamo che effetto avrà oggi la IPO di Coinbase.”
RSI di BTC/USD vs. posizione nel ciclo di halving da 4 anni. Fonte: PlanB/ Twitter

Cos’è una quotazione pubblica?

Per chi considera i 92.000$ un target eccessivamente ottimistico, PlanB non è l’unico a prevedere ulteriori movimenti verticali per Bitcoin nel prossimo futuro. Questa settimana, un nuovo grafico ha comparato la performance di BTC nel 2021 rispetto al 2013 e 2017, rivelando che Bitcoin si sta muovendo in modo “moderato” senza tracciare rialzi eccessivamente rapidi.

Nel frattempo, PlanB ha menzionato un importante evento previsto per oggi: il debutto dell’exchange di criptovalute Coinbase sul Nasdaq. Nonostante le preoccupazioni di un potenziale sell-off successivo, fenomeno tipico in eventi di questo genere, la quotazione diretta di Coinbase da molti considerata un punto di svolta per le criptovalute.

Pertanto, con il suo nuovo status, Coinbase potrebbe dare inizio a una nuova era sia per Bitcoin che per le altcoin.

Market cap di Coinbase vs. banche globali. Fonte: Elliptic

Con una valutazione pre-debutto pari a circa 149 miliardi di dollari, Coinbase diventerà a tutti gli effetti la nona più grande “banca” del mondo in termini di market cap, come indicato mercoledì da cifre in circolazione online.