Bitcoin, Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash, Litecoin, EOS, Binance Coin, Stellar, Cardano, TRON: Analisi dei prezzi, 1 maggio

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre le proprie ricerche prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

Nonostante il crollo dei mercati dello scorso anno, la popolarità delle criptovalute continua ad aumentare. L'89% dei cittadini statunitensi ha infatti sentito parlare di Bitcoin, rispetto al 77% di ottobre 2017: lo rivela un sondaggio recentemente condotto da Spencer Bogart di Blockchain Capital. Un altro dato parecchio interessante è che tutte le fasce di età hanno iniziato ad acquistare Bitcoin: il 2% dei pensionati ammette di possedere la criptovaluta.

I dirigenti della finanza tradizionale si stanno sempre più interessando al settore della blockchain e delle monete digitali. Anche le grandi società finanziarie stanno studiando modi per introdurre servizi basati su criptovalute agli investitori istituzionali.

Stando ad un resoconto recentemente pubblicato da Gartner, il 20% delle aziende di alimentari più importanti al mondo utilizzeranno la blockchain entro il 2025

La recente ripresa dei mercati segnala la fine del trend ribassista, ed è pertanto improbabile che il valore delle criptovalute raggiunga nuovamente i minimi. Ma sono presenti delle effettive opportunità d'acquisto? Scopriamolo dando un'occhiata ai grafici.

BTC/USD

Ultimamente i rialzisti stanno difendendo la EMA a 20 giorni, senza tuttavia riuscire a spingere più in alto il prezzo di Bitcoin (BTC). Questo dimostra una scarsa domanda ai livelli più alti, specialmente quando la criptovaluta si avvicina all'area di resistenza compresa fra i 5.600$ e i 5.900$. Ciononostante, entrambe le medie mobili puntano verso l'alto: il trend rimane positivo.

BTC/USD

Non prevediamo un rapido superamento dell'area di resistenza da parte della coppia BTC/USD, ma al contrario assisteremo a qualche giorno di consolidamento o a una piccola correzione al raggiungimento di quota 5.900$.

L'RSI ha formato una divergenza ribassista, un segnale negativo. Nel caso in cui il prezzo dovesse scivolare al di sotto della EMA, il declino potrebbe estendersi fino a 4.914,11$. Un breakdown da questo supporto e dalla SMA a 50 giorni smorzerebbe ulteriormente il sentimento generale, fornendo un notevole vantaggio ai ribassisti. I trader dovrebbero difendere le proprie posizioni long con uno stop loss a 5.100$.

ETH/USD

Ethereum (ETH) ha difeso la SMA a 50 giorni. Il successivo rimbalzo ha spinto la moneta al di sopra della EMA a 20 giorni e della successiva resistenza a 167,20$. È tuttavia presente un'ulteriore resistenza alla downtrend line.

ETH/USD

Entrambe le medie mobili si stanno appiattendo e l'RSI è neutrale: prevediamo un consolidamento della durata di almeno qualche giorno.

La nostra teoria verrebbe invalidata nel caso in cui ETH/USD oltrepassasse la downtrend line: in tal capo la moneta potrebbe impennare a 180$, e successivamente a 190,54$. Sopra questo livello, il prezzo otterrebbe un ulteriore slancio verso l'alto, raggiungendo quota 225$ o persino 256$. 

Il trend diverrebbe invece negativo se la moneta scivolasse sotto il recente minimo a 148,03$. Attenderemo il superamento della downtrend line prima di consigliare il trading di questa valuta.

XRP/USD

Attualmente Ripple (XRP) si trova range bound fra 0,27795$ e 0,33108$. Il rimbalzo del 30 aprile non è riuscito a superare la EMA a 20 giorni: si tratta di un segnale negativo.

XRP/USD

Ora i ribassisti tenteranno di far nuovamente scivolare il prezzo a 0,27795$. Un ulteriore breakout, e la moneta potrebbe raggiungere il minimo annuale di 0.24508$. Mentre le altre criptovalute hanno registrato parecchi movimenti positivi, allontanandosi notevolmente dai minimi, la coppia XRP/USD fatica ad ottenere un simile slancio verso l'alto.

La moneta mostrerà i primi segnali di forza al superamento delle resistenze a 0,33108$ e 0,38$. Attenderemo la formazione di un setup rialzista prima di suggerire il trading di questa valuta.

BCH/USD

Bitcoin Cash (BCH) ha registrato una notevole ripresa dal supporto alla SMA a 50 giorni, superando la resistenza a 255$. Sta attualmente affrontando un'altra resistenza, alla EMA a 20 giorni.

BCH/USD

La EMA si sta appiattendo e l'RSI è neutrale: questi segnali suggeriscono che la criptovaluta potrebbe rimanere range bound per almeno qualche giorno. Il limite inferiore di tale intervallo potrebbe essere 227,70$, mentre quello superiore non può ancora essere determinato.

La nostra visione verrebbe invalidata nel caso in cui la coppia BCH/USD scivolasse sotto il supporto a 227,70$. In alto sono presenti delle resistenze a 335,62$ e 363,30$.

LTC/USD

In data 30 aprile Litecoin (LTC) ha cambiato direzione, oltrepassando sia il canale discendente che la SMA a 50 giorni. È tuttavia presente una resistenza a 74,6054$. Anche la EMA a 20 giorni si trova attorno a questo livello: si tratterà di un duro ostacolo da superare.

LTC/USD

Poiché la EMA si sta appiattendo e l'RSI è neutrale, prevediamo movimenti range bound per la coppia LTC/USD.

La nostra previsione verrebbe invalidata nel caso in cui la moneta registrasse una contrazione, tornando nuovamente all'interno del canale. Al contrario, un breakout sopra quota 74,6054$ potrebbe spingere il prezzo a 84,3439$ o persino 91$.

EOS/USD

Il 30 aprile, EOS ha ottenuto un rimbalzo dalla SMA a 50 giorni. Attualmente si trova alla downtrend line, che agirà da resistenza. La EMA a 20 giorni si sta appiattendo e l'RSI è quasi neutrale: questi segnali indicano un probabile consolidamento nel breve termine.

EOS/USD

Se tuttavia la coppia EOS/USD riuscisse a superare la downtrend line, il trend diverrebbe positivo. I target di un simile movimento si trovano a 5,6163$ e 6,0726$. Un ulteriore breakout farebbe impennare il prezzo fino a 6,8299$

La nostra visione rialzista verrebbe invalidata nel caso il prezzo scivolasse al di sotto dell'uptrend line del rising wedge.

BNB/USD

Da qualche giorno a questa parte, Binance Coin (BNB) viene scambiato sopra la EMA. Entrambe le medie mobili continuano a puntare verso l'alto, mentre l'RSI rimane positivo: i rialzisti continuano a controllare questo mercato.

BNB/USD

La coppia BNB/USD non è tuttavia riuscita a raggiungere prezzi più alti, dimostrando l'assenza di un solido supporto d'acquisto al livelli superiori. Al tempo stesso, i trader in possesso di posizioni long non sono ancora pronti a confermare i propri profitti: per tale motivo la moneta continua ad oscillare attorno ai recenti massimi.

Il primo segnale di vendita sarà una contrazione al di sotto della EMA a 20 giorni, e un'ulteriore correzione potrebbe spingere il prezzo sotto la SMA a 50 giorni. Fino ad allora, è probabile che ogni ribasso verrà immediatamente acquistato. Nonostante la nostra opinione sulla criptovaluta sia estremamente rialzista, non troviamo alcuna configurazione d'acquisto affidabile.

XLM/USD

Per ben due volte i rialzisti hanno spinto Stellar (XLM) sotto la uptrend line, senza mai riuscire a sfruttare pienamente questo vantaggio: i trader acquistano in fretta ai livelli inferiori. I rialzisti hanno successivamente portato il prezzo quasi alla downtrend line, un segnale positivo. È attualmente presente una resistenza alla EMA, sopra la quale potremmo assistere ad un'impennata verso quota 0,12039489$.

XLM/USD

Se, contrariamente alle nostre previsioni, la coppia XLM/USD scivolasse al di sotto della EMA a 20 giorni, i ribassisti potrebbero ancora una volta tentare un breakdown dalla uptrend line. In caso di successo, verrebbe completato il rising wedge pattern, estendendo ulteriormente il declino a 0,08$.

Entrambe le medie mobili sono piatte e l'RSI si trova appena sotto la metà: prevediamo dei movimenti range bound.

ADA/USD

Cardano (ADA) è tornato alle medie mobili, ma prevediamo la presenza di una dura resistenza in quanto la downtrend line è posizionata appena sopra questo livello. In caso di ribasso, il prezzo potrebbe scivolare a 0,063230$.

ADA/USD

Al contrario, il superamento della downtrend line da parte della coppia ADA/USD potrebbe far impennare il prezzo della moneta a 0,082952 o persino 0,094256$. Se tuttavia non riuscisse ad oltrepassare la resistenza, la criptovalute potrebbe entrare in un periodo di consolidamento.

Attenderemo il superamento di quota 0,094256$ prima di suggerire il trading di questa moneta.

TRX/USD

Tron (TRX) continua ad essere scambiato all'interno di un range. Dopo il rimbalzo dal supporto a 0.02094452$, da qualche giorno continua ad oscillare attorno alle medie mobili. Questo incrementa le probabilità di un breakout e di una successiva impennata fino alla resistenza a 0,02815521$.

TRX/USD

Il consolidamento della coppia TRX/USD dura da quasi nove mesi. I precedenti tentativi di breakout dal range non sono riusciti ad attrarre acquirenti ai livelli più alti. Un accumulo tanto lungo è tuttavia un segnale positivo: una volta superata la resistenza a 0,02815521$, è probabile che assisteremo ad un nuovo uptrend. Solitamente, più lungo il consolidamento e più vigoroso è l'eventuale breakout.

I trader possono procedere con un acquisto parziale della moneta (50% dell'investimento abituale) in caso di chiusura sopra quota 0,02815521$, attendendo il superamento della resistenza a 0,03278079$ per acquistare il resto della posizione. Lo stop loss andrebbe mantenuto a 0,021$, e potenzialmente incrementato più avanti.

La nostra visione rialzista verrebbe invalidata nel caso in cui il prezzo scivolasse sotto i 0,02094452$. In tal caso, un crollo fino al supporto critico a 0,0183$ diverrebbe probabile.

I dati di mercato sono forniti dall'exchange HitBTC. I grafici per le analisi sono forniti da TradingView.