Bitcoin, Ethereum, Ripple, Litecoin, EOS, Bitcoin Cash, Binance Coin, Stellar, Cardano, Tron: Analisi dei prezzi, 27 marzo

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre le proprie ricerche prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

Numerosi settori si stanno interessando al vasto potenziale della blockchain. Secondo un resoconto recentemente pubblicato dalla società di ricerca Research and Markets, gli investimenti in questa tecnologia aumenteranno da 3,12 miliardi a 41,11 miliardi di dollari entro il 2025: un incremento annuale medio del 44,5%.

Ciononostante, alcuni dirigenti rimangono scettici. Aanchal Anand, Land Administration Specialist della Banca Mondiale, ha messo in guardia l'utenza riguardo a quella che è stata in maniera informale definita "frenesia da blockchain."

Martin D. Weiss, fondatore di Weiss Ratings, ritiene invece che, dopo il lungo mercato ribassista, il momento migliore per acquistare criptovalute è ormai alle porte.

BTC/USD

Bitcoin (BTC) è scivolato sotto la uptrend line, ma i rialzisti hanno subito acquistato questa contrazione: è un segnale positivo. Al momento la criptovaluta sta tentando di superare quota 4.065$ e impennare fino alla resistenza a 4.255$. Una chiusura sopra i 4.255$ completerebbe un pattern rialzista double bottom, il cui obiettivo è posizionato a 5.273,91$.

Prevediamo inoltre short covering sopra i 4.255$ che potrebbe offrire ottimo slancio verso l'alto, in quanto alcuni ribassisti potrebbero gettare la spugna. Le medie mobili sono in aumento e l'RSI è positivo: gli acquirenti sono in chiaro vantaggio.

La nostra visione rialzista verrebbe invalidata nel caso in cui la coppia BTC/USD cambiasse direzione dopo aver raggiunto una delle resistenze, scivolando sotto la uptrend line. In basso, il primo supporto chiave è l'area compresa fra la uptrend line e la SMA a 50 giorni. Se non dovesse reggere, potremmo assistere ad un crollo fino all'area di supporto critica fra 3.355$ e 3.236,09$. I trader dovrebbero pertanto mantenere le proprie posizioni long con uno stop loss a 3.500$, che andrà successivamente incrementato a 3.800$.

ETH/USD

Ethereum (ETH) ha registrato una correzione fino alla SMA a 50 giorni, dove abbiamo assistito ad un ritorno degli acquirenti. Il prezzo ha pertanto ottenuto una ripresa fino alla EMA a 20 giorni, e sta attualmente tentando di superare la uptrend line. In caso di successo, potremmo assistere ad un movimento verso i 144,78$.

Sopra i 144,78$, la coppia ETH/USD otterrà uno slancio fino a 167,32$. Un ulteriore breakout da questo livello completerebbe il pattern a triangolo ascendente, il cui target è posizionato a 251,64$.

Se, contrariamente alla nostra opinione, il prezzo scivolasse sotto la SMA a 50 giorni, potremmo assistere ad una correzione a 125,88$. Un ulteriore ribasso indebolirebbe la criptovaluta, estendendo il declino a 116,30$. Per tale motivo consigliamo di mantenere lo stop loss per le proprie posizioni long a 125$.

XRP/USD

Ripple (XRP) è temporaneamente scivolato sotto il supporto a 0,27795$, ma si è velocemente ripreso. Avevamo suggerito di piazzare lo stop loss appena sotto quota 0,27795$, pertanto per questa analisi considereremo tutte le posizioni long chiuse. In caso contrario, i trader dovrebbero utilizzare uno stop loss a 0,270$.

I rialzisti stanno tentando di spingere nuovamente la coppia XRP/USD sopra le medie mobili. In caso di successo, la criptovaluta potrebbe ottenere uno slancio verso i 0,33108$. Si tratta di una resistenza critica, che non viene oltrepassata sin da gennaio di quest'anno. Una chiusura al di sopra di essa rappresenterebbe un chiaro segnale di forza, che potrebbe far impennare il prezzo fino alla resistance line del canale discendente.

Se la moneta riuscisse a superare il canale, potremmo assistere ad un movimento verso i 0,40$. Superato i 0,40$, la criptovaluta potrebbe ottenere un'impennata fino a 0,60$. Consigliamo pertanto di procedere con l'acquisto in caso di chiusura sopra i 0,33108$.

LTC/USD

Litecoin (LTC) è scivolato sotto la EMA a 20 giorni, dove ha trovato supporto. Sta attualmente tentando di ottenere un rimbalzo da questo livello: in caso di successo, potrebbe impennare fino alla resistance line, e successivamente estendere questo slancio fino a 69,2790$. Entrambe le medie mobili sono in aumento: al momento gli acquirenti sono in chiaro vantaggio.

Se, contrariamente alle nostre previsioni, la coppia LTC/USD scivolasse sotto la uptrend line del wedge rialzista, potremmo assistere ad un crollo fino alla SMA a 50 giorni, e sotto ancora a quota 47,2460$. I trader dovrebbero pertanto mantenere lo stop loss per le posizioni rimanenti a 55$. Continueremo a studiare la divergenza negativa dell'RSI, in quanto rappresenta un potenziale campanello d'allarme.

EOS/USD

Scambiato da qualche tempo sopra la EMA a 20 giorni, EOS ha ottenuto un risoluto slancio verso l'alto. Considerando la forza di questo movimento, potrebbe facilmente raggiungere la resistenza a 4,4930$ e persino superarla. Sopra questo livello, il prossimo livello chiave si trova a 5,8370$.

Tuttavia, se la coppia EOS/USD non riuscisse ad oltrepassare quota 4,4930$, potrebbe rimanere range bound per qualche altro giorno. La moneta diverrebbe negativa in caso di breakdown e chiusura sotto la SMA a 50 giorni.

Sia la EMA che la SMA hanno iniziato a puntare verso l'alto. Si tratta di un segnale rialzista, che incrementa le probabilità di un breakout al di sopra della resistenza. I trader dovrebbero pertanto mantenere lo stop loss per le proprie posizioni long a 3,1$, ma nei prossimi giorni potremmo suggerire di incrementarlo ulteriormente.

BCH/USD

Bitcoin Cash (BCH) ha trovato supporto alla EMA a 20 giorni, e sta attualmente tentando di superare la resistenza a 163,89$. Abbiamo notato una rounding bottom formation, che si completerà con una chiusura proprio sopra quota 163,89$: il target di questa bottoming formation si trova a 222,78$.

Nel caso in cui i rialzisti non riuscissero a mantenere la moneta sopra i 163,89$, la coppia BCH/USD potrebbe nuovamente scivolare al di sotto della EMA a 20 giorni. Se anche questo livello venisse infranto, un crollo fino alla SMA a 50 giorni diverrebbe probabile. I trader dovrebbero proteggere le proprie posizioni long con uno stop loss a 140$. Le medie mobili in aumento e l'RSI estremamente positivo suggeriscono che attualmente il mercato è nelle mani dei rialzisti.

BNB/USD

Sopra i 17$, Binance Coin (BNB) ha innescato il nostro consiglio di vendita. Chi ha seguito la nostra guida dovrebbe aver registrato profitti parziali sulle proprie posizioni long, mantenendo soltanto il 25% del proprio investimento. Sconsigliamo per il momento di confermare i profitti anche per le posizioni rimanenti, perché un breakout sopra i 18$ potrebbe portare ad un nuovo test dei massimi. Entrambe le medie mobili sono in aumento e l'RSI è in positivo: i rialzisti sono in chiaro vantaggio.

La nostra visione positiva verrebbe invalidata nel caso in cui la coppia BNB/USD scivolasse al di sotto della uptrend line. Un simile movimento potrebbe spingere la moneta fino alla SMA a 50 giorni, rendendo il trend negativo. Suggeriamo pertanto di piazzare lo stop loss a 15$.

XLM/USD

Stellar (XLM) è scivolato sotto la EMA a 20 giorni, ma ha immediatamente trovato un solido supporto d'acquisto ai livelli inferiori. Al momento sta nuovamente tentando di superare la EMA.

Se il prezzo superasse quota 0,1130$, potrebbe registrare un'impennata fino alla resistance line a 0,13250273$. Sopra questo livello, il prossimo livello chiave si trova a 0,14861760$.

Se tuttavia la coppia XLM/USD non riuscisse a rimanere sopra la EMA a 20 giorni, potremmo assistere ad una correzione verso la SMA a 50 giorni. La coppia diverrebbe negativa al di sotto delle downtrend line, pertanto i trader dovrebbero difendere le proprie posizioni long con uno stop loss a 0,08$.

ADA/USD

Come anticipato, la correzione di Cardano (ADA) è durata soltanto due giorni: un segnale di forza. Dopo aver raggiunto il primo target a 0,066121$, la criptovaluta potrebbe impennare fino al prossimo obiettivo a 0,080$.

La coppia ADA/USD dovrà affrontare una dura resistenza nell'area compresa fra 0,080$ e 0,094256$. Suggeriamo pertanto ai trader di confermare profitti parziali sulle proprie posizioni long a 0,080$, mantenendo per le rimanenti uno stop loss a 0,0490$.

Se, contrariamente alla nostra opinione, il prezzo iniziasse a puntare verso il basso, potremmo assistere ad un declino fino alla EMA e successivamente verso quota 0,051468$. Se anche questo supporto venisse infranto, il trend diverrebbe negativo.

TRX/USD

Nonostante la contrazione di Tron (TRX) sia terminata, fatica a superare la EMA a 20 giorni. Questo mostra uno scarso interesse di acquisto ai livelli correnti.

Entrambe le medie mobili si stanno appiattendo e l'RSI è neutrale: prevediamo un consolidamento nel breve termine.

In alto, se la coppia TRX/USD superasse le medie mobili e la resistenza a 0,025$, il movimento positivo potrebbe estendersi fino a 0,02815521$. Questo livello rappresenta un duro ostacolo sin da agosto dello scorso anno: attenderemo il suo superamento prima di suggerire l'acquisto di questa criptovaluta.

Un crollo sotto quota 0,02094452$ potrebbe far scivolare la moneta fino a 0,0183$.

I dati di mercato sono forniti dall'exchange HitBTC. I grafici per le analisi sono forniti da TradingView.