Dirigente di Adaptive Capital: 'Bitcoin è la democratizzazione del risparmio'

Bitcoin (BTC) ha la capacità di condurre la popolazione mondiale fuori dal debito grazie alla possibilità di poter risparmiare senza alcuna autorizzazione.

Questo è quanto riportato da Misir Mahmudov, ricercatore e dirigente del fondo d'investimento in criptovalute Adaptive Capital, nel suo ultimo advocacy su Bitcoin. Misir è il fratello Murad Mahmudov, noto sostenitore di Bitcoin.

Bitcoin eliminerà il debito per 'milioni di persone'

In un recente messaggio su Twitter, Misir Mahmudov ha sostenuto che BTC permette a chiunque di aggirare le barriere dei metodi tradizionali di risparmio, come azioni e proprietà immobiliari:

"Bitcoin è la democratizzazione del risparmio. [...] Oggi puoi accumulare sats e conservare la tua ricchezza nella risorsa più limitata. La capacità di risparmiare ricchezza in Bitcoin porterà milioni di persone ad uscire dall’indebitamento."

Secondo le ultime statistiche, il debito degli Stati Uniti ha ora raggiunto un valore di ben 23.000 miliardi di dollari: circa 70.000$ per ogni cittadino, e oltre un milione di dollari per ogni Bitcoin che esisterà mai.

Chi risparmia in BTC sfugge alla trappola dell'inflazione

Lo status di Bitcoin come "moneta solida" viene supportato da esponenti del mondo accademico come Mahmudov, nonché da altri studiosi che ne sottolineano i vantaggi rispetto alle monete a corso legale

Di particolare rilievo sono le considerazioni di Saifedean Ammous, autore del famoso libro "The Bitcoin Standard" e precedentemente professore presso la Lebanese American University, il quale continua a sottolineare che la moneta fiat rappresenta l'antitesi del risparmio.

Tramite una continua emissione di denaro inflazionabile a piacere, continua Ammous, i governi e le banche promuovono la cultura della spesa e dei prestiti, demonizzando il risparmio. Questo ha condotto i consumatori a vedere la moneta fiat come risorsa da spendere, poiché la sua natura inflazionistica porterà ad una progressiva diminuzione del valore. Per Ammous, il responsabile di questa situazione è principalmente John Maynard Keynes, uno degli architetti della moderna politica economica. 

"Nel lungo periodo moriremo tutti": una celebre citazione di Keynes riguardo all'impatto a lungo termine delle sue politiche. Questa considerazione non risulta tuttavia essere valida per Bitcoin, una risorsa limitata per natura, con un’offerta monetaria che non può essere soggetta ad alcuna forma di manipolazione.

Come recentemente riportato da Cointelegraph, gli analisti prevedono che i modelli di prezzo di Bitcoin diventeranno meno utili nel tempo a causa della perdita di valore da parte della moneta fiat: dal 1913, anno della fondazione della Federal Reserve americana, il dollaro ha infatti perso oltre il 96% del suo valore originale.