Bitmain, Kraken, Bitcoin.com e Roger Ver citati in giudizio per presunta manipolazione della rete BCH

Pare che UnitedCorp abbia intentato una causa legale contro BitmainKraken, Bitcoin.com e Roger Ver, accusando tali soggetti di aver organizzato un piano per assumere il totale controllo della rete Bitcoin Cash (BCH).

Fondata nel 1992, UnitedCorp è un'azienda specializzata in informatica e telecomunicazioni. La compagnia gestisce un ampio portfolio di brevetti e tecnologie proprietarie nei settori di telecomunicazioni, social media e blockchain. Inoltre UnitedCorp possiede e amministra le stazioni BlockchainDomes, che producono calore per applicazioni in campo agricolo. 

La denuncia, presentata presso la Corte Distrettuale della Florida Meridionale, sostiene che i quattro soggetti abbiano fatto uso di metodi e pratiche sleali per manipolare a proprio vantaggio il network BCH, danneggiando in tal modo UnitedCorp e tutti gli altri possessori della criptovaluta. In particolare, all'interno del documento è possibile leggere:

"UnitedCorp crede che gli imputati abbiano cospirato per dirottare la rete Bitcoin Cash in seguito all'aggiornamento software previsto per il 15 novembre 2018, con l'intento di centralizzare il network. Si tratta di una violazione degli standard e dei protocolli associati al Bitcoin sin dalla sua creazione".

Lo scorso mese la rete Bitcoin Cash è stata ufficialmente aggiornata, dando vita a due differenti versioni della moneta: Bitcoin ABC e Bitcoin SV. UnitedCorp spiega che i soggetti hanno subito assunto il controllo della rete "noleggiando potenza di hashing": questo ha portato all'adozione delle regole che gestiscono Bitcoin ABC, precludendo l'approvazione di norme differenti.

Pochi giorni più tardi, continua l'azienda, gli sviluppatori di Bitcoin ABC hanno anche inserito nella blockchain della moneta un sistema detto "Deep Reorg Prevention", una "pillola avvelenata" che rafforza ulteriormente il loro dominio della rete.

Con questa denuncia, UnitedCorp richiede che vengano presi provvedimenti ingiuntivi contro gli imputati, i quali dovranno annullare qualsiasi azione portata a termine per acquisire il controllo del network. La compagnia esige inoltre il pagamento di un risarcimento, il cui importo verrà deciso in tribunale.

Nella giornata di oggi Bitcoin Cash ha registrato ingenti perdite. Attualmente la moneta è in rosso di oltre il 12%, con un valore di circa 104$. D'altra parte Bitcoin SV (BSV) è in rialzo del 14,54%, con una capitalizzazione di quasi 1,9 miliardi di dollari.