La piattaforma di trading Monex si è offerta di acquistare l'exchange Coincheck per 'miliardi di Yen'

Stando a quanto riportato in data 3 aprile dal portale d'informazione Nikkei Asian Review, il fornitore giapponese di servizi finanziari Monex si è offerto di acquistare una quota di maggioranza dell'exchange di criptovalute Coincheck, in un affare dal valore di "miliardi di Yen".

L'exchange Coincheck, colpito il 26 gennaio da un terribile attacco informatico che ha portato al furto di 530 milioni di dollari in NEM e da allora costretto ad affrontare tre diverse cause legali intentate dai clienti danneggiati, è da tempo alla ricerca di "supporto da enti di terze parti."

La piattaforma giapponese di trading Monex, dal valore di circa 870 milioni di dollari, ha intenzione di acquistare una quota di maggioranza dell'exchange per "parecchi miliardi di Yen", hanno rivelato fonti anonime a Nikkei. Monex pianificherebbe di rimpiazzare totalmente l'amministrazione di Coincheck, lavorando per ripristinare i servizi il prima possibile.

L'annuncio ufficiale dell'acquisizione "potrebbe" essere effettuato questo settimana, rivela infine Nikkei.