Lo scorso anno Coinbase accettava fino a 50.000 nuovi utenti al giorno, ha svelato il CEO dell'azienda

Brian Armstrong, CEO dell'exchange di criptovalute Coinbase, ha svelato durante una recente intervista con Bloomberg che nel 2017 alla piattaforma si iscrivevano fino a 50.000 nuovi utenti al giorno.

Alla conferenza Bloomberg Players Technology Summit di San Francisco, Armstrong ha dichiarato che "la tecnologia sta attraversando una serie di bolle e correzioni, ed ogni volta che si comporta in questo modo vengono poi raggiunti nuovi massimi". Ha poi aggiunto che al momento "le aspettative delle persone risultano incoerenti, ma l'adozione nel mondo reale sta aumentando costantemente anno dopo anno".

Per quanto riguarda invece le sue aspettative per le Initial Coin Offering (ICO), Armstrong ha dichiarato che queste "sono un'importante innovazione", in quanto offrono a chiunque la possibilità di ottenere finanziamenti senza dover far affidamento su una rete personale di investitori. Nonostante alcune questione legali siano ancora da rivedere, l'uomo è certo che il fenomeno ICO continuerà in futuro.

Armstrong ha inoltre rivelato che lo scorso anno Coinbase ha aiutato i propri clienti a scambiare oltre 150 miliardi di dollari in monete digitali. L'uomo stima che circa il 10% delle criptovalute vengano utilizzate nella vita di tutti i giorni, ad esempio all'interno di videogiochi o per effettuare acquisti in rete.

Questa settimana Coinbase ha annunciato la riduzione della tariffa annuale per la gestione del suo Index Fund "sia per i nuovi investitori per quelli già esistenti". Grazie a tale iniziativa l'azienda spera di "attirare investitori che hanno familiarità con le tariffe più economiche dei fondi indicizzati dedicati ad altre classi di asset".