Libra 'non è assolutamente a rischio' senza Visa e PayPal, sostiene il capo di Calibra

David Marcus, a capo del wallet Calibra di Facebook, ha affermato il ritiro delle aziende dalla Libra Association non avrà alcun impatto sul progetto.

Queste aziende potranno comunque lavorare con Libra

Durante un'intervista con Yahoo Finance, Marcus ha dichiarato che la criptovalute di Facebook "non è assolutamente a rischio" dopo che PayPal, Visa, Mastercard, Stripe, eBay, Mercado Pago e Booking hanno deciso di abbandonare la Libra Association.

L'uomo ha sottolineato che queste compagnie potranno comunque offrire i propri servizi sulla piattaforma:

"Una delle cose che non è ancora stata compresa appieno è che non è necessario far parte della Libra Association per realizzare prodotti e servizi sulla piattaforma. Quindi se in futuro Visa e Mastercard vorranno creare una carta per il wallet di Libra, potranno farlo senza essere membri della Association."

Il dirigente di Calibra ha inoltre espresso il proprio rispetto per la decisione delle sette compagnie di abbandonare il progetto, affermando di comprendere che queste aziende hanno delle responsabilità nei confronti dei loro azionisti e devono pertanto mantenere al minimo i rischi.

Lo sviluppo del progetto continuerà ad essere molto difficile

L'allontanamento di queste compagnie, continua Marcus, non ha nulla a che fare con gli ostacoli normativi incontrati da Libra. Ciononostante, l'uomo ammette che lo sviluppo del progetto continuerà ad essere molto difficile: per andare avanti, i membri della Association avranno bisogno di passione, energia e coraggio.

Recentemente, durante la trasmissione Squawk Box della CNBC, Marcus ha svelato di essere un sostenitore di Bitcoin, che considera una valuta totalmente diversa da Libra:

"Sono un grande appassionato di Bitcoin, che considero oro digitale. È una valuta molto diversa da Libra."