In Cina ci sono più di 700 compagnie blockchain, lo rivela una nuova ricerca

Il 27 ottobre, il China Electronic Information Industry Development (CCID) ha annunciato che le imprese cinesi nel settore blockchain sono più di 700, mentre gli investimenti rilevanti registrati sono oltre 500.

Il CCID è un'organizzazione governativa cinese che dipende direttamente dal Ministero dell'Industria e dell'Informatica e ha il compito di occuparsi dello sviluppo delle industrie dell'informazione in Cina.

Forte sviluppo del settore blockchain in Cina

Secondo uno studio collettivo condotto il 24 ottobre dal Comitato Centrale dell'Ufficio Politico del Partito Comunista Cinese, delle summenzionate 700 aziende blockchain, 83 sarebbero degli istituti di ricerca, mentre 34 sarebbero delle banche.

Inoltre, nell'industria blockchain nazionale sono stati registrato oltre 500 eventi di investimento e finanziamento.

I dati mostrano che dalla prima metà del 2019 sono state emesse 12 politiche blockchain dai vari ministeri e commissioni statali.

Ad esempio, a gennaio la Cyberspace Administration of China ha introdotto delle regolamentazioni per le società blockchain che operano nel paese che comprendono le norme anti-anonimato. Il rapporto rileva anche iniziative blockchain a livello municipale, come quelle viste a Pechino, Shanghai e Guangzhou alla fine dello scorso anno.

Il CCID ritiene che l'innovazione locale nel settore sia buona, e riconosce che i colossi del web, le startup e gli istituti di ricerca e finanziari si stanno impegnando per sviluppare ulteriormente l'industria. L'agenzia afferma che il numero di brevetti blockchain depositati in Cina nella prima metà del 2019 è pari a 3.547, mentre il numero totale di brevetti pubblicati nel 2018 ha superato i 2.435.

Poche "killer app" e audit di terze parti

Secondo il Blockchain Research Institute del CCID, la Cina ha rilasciato 151 casi d'uso della blockchain nella prima metà del 2019. Tali applicazioni sono rilevanti in 28 settori tra cui finanza, e-government, assistenza medica, protezione della proprietà intellettuale e tracciabilità. Tuttavia, l'agenzia ha evidenziato alcune carenze:

"Al momento, le applicazioni dell'industria blockchain in Cina hanno ancora diversi problemi, come l'applicazione e la promozione su larga scala, la mancanza di killer app e la carenza di audit di terze parti."

Le parole del presidente Xi Jinping stimolano l'interesse pubblico

Di recente, il presidente cinese Xi Jingping ha esortato il Paese ad accelerare l'adozione delle tecnologie blockchain per guidare l'innovazione e la trasformazione industriale:

"Dobbiamo considerare la blockchain un importante passo avanti per l'innovazione indipendente delle tecnologie più importanti. Dobbiamo pertanto chiarire la strada da percorrere, aumentare gli investimenti, concentrarci su una serie di tecnologie chiave e accelerare lo sviluppo della blockchain e dell'innovazione industriale."

Dopo le dichiarazioni di Xi Jingping, le azioni di quasi tutte le società blockchain del mercato cinese delle A-share hanno raggiunto il limite giornaliero del +10% e le ricerche del termine "blockchain" su WeChat hanno registrato un forte aumento.