Cina: EOS ancora in cima alla classifica delle criptovalute, Bitcoin dodicesimo

Il 23 maggio, la Cina ha aggiornato le sua classifica delle criptovalute: EOS mantiene ancora il primo posto, mentre Bitcoin ha guadagnato tre posizioni.

L'indice, sponsorizzato dal governo del Paese, ha valutato ogni blockchain in base a tre criteri: tecnologia, applicazione e innovazione.

Insieme ad EOS, nelle prime cinque posizioni troviamo Tron, Ether, Steem e Ontology.

Nonostante il suo predominio nell'industria, Bitcoin si ferma al dodicesimo posto. Pur avendo ottenuto un ottimo punteggio per la sua creatività, la criptovaluta più famosa al mondo si è posizionata dietro EOS in quanto a "tecnologia di base".

La classifica, giunta ormai alla dodicesima edizione, è stata rilasciata dal Centro per lo Sviluppo dell'Informazione e dell'Industria, in collaborazione con il Ministero Cinese dell'Industria e dell'Informatica.

Secondo il comunicato, d'ora in poi le valutazioni verranno aggiornate ogni due mesi, anziché mensilmente.

EOS mantiene la prima posizione da giugno 2018, mentre Tron si trova al secondo posto da febbraio 2019.

Intanto, le imprese cinesi sembrano essere sempre più interessate alla tecnologia blockchain. La scorsa settimana, il gigante dell'e-commerce Alibaba ha svelato di voler integrare la tecnologia nei suoi sistemi di proprietà intellettuale. JD.com, altro sito di e-commerce molto popolare nel Paese, ha fatto domanda per più di 200 brevetti nel settore blockchain.