Il governo cinese rilascia una nuova versione della sua classifica delle criptovalute: EOS ancora al primo posto

Il governo cinese ha recentemente rilasciato l'ultima versione della propria graduatoria delle principali criptovalute, nella quale Bitcoin (BTC) è stato collocato alla quindicesima posizione.

Redatta dal China’s Center for Information and Industry Development (CCID), questa classifica era stata originariamente annunciata a maggio dello scorso anno. Anche in questa nona edizione EOS mantiene saldamente il primo posto, che occupa sin da giugno.

Alla seconda posizione è invece presente Ethereum (ETH), proprio come nella graduatoria di dicembre, nonostante il tanto atteso aggiornamento Constantinople sia stato posticipato a febbraio dagli sviluppatori.

"Nel complesso il trend è stato negativo", commentano gli analisti governativi all'interno del comunicato stampa che accompagnava la pubblicazione della classifica. "Il valore medio dell'indice composito è diminuito di 1,7 punti rispetto allo scorso mese, ma le prime dieci criptovalute hanno registrato un generale miglioramento."

Secondo un sondaggio condotto a dicembre dal portale d'informazione PANews, circa il 40% dei 4.200 cittadini cinesi intervistati ha espresso la volontà di acquistare criptovalute in futuro.