Un collaboratore di CME Group lancerà i primi contratti future regolamentati per Bitcoin Cash

La piattaforma per lo scambio di criptovalute Crypto Facilities ha aggiunto Bitcoin Cash (BCH) alla lista dei propri contratti future, annunciando in un comunicato stampa che sarà possibile acquistare il prodotto a partire dalle 16:00 BST del 17 agosto.

Crypto Facilities, la quale ha assunto una posizione di rilievo nel settore in seguito alla collaborazione con CME Group per il lancio dei future sul Bitcoin a dicembre dello scorso anno, ha affermato che tale mossa rispecchia lo stato prestigioso di Bitcoin Cash, in quanto tra le prime cinque criptovalute per capitalizzazione di mercato.

La piattaforma offre già contatti future per Bitcoin (BTC), Ripple (XRP), Ethereum (ETH) e Litecoin (LTC).

"Siamo lieti di espandere la nostra offerta di derivati per criptovalute con il lancio di questi nuovi future", ha commentato il CEO Timo Schlaefer.

"Il BCH è una delle cinque monete più importanti dell'industria, con una capitalizzazione di mercato di circa 10 miliardi di dollari. [...] Prevediamo che questa nuova offerta stimolerà l'evoluzione dei mercati portando ulteriore liquidità e trasparenza nel settore degli asset digitali".

Tale notizia arriva in un momento particolarmente controverso per Bitcoin Cash. Recentemente il colosso del mining Bitmain ha infatti scambiato quasi tutti i propri BTC per BCH, portando molti membri della comunità ad esprimere le proprie preoccupazioni riguardo all'effettiva liquidità dell'azienda, data la relativa illiquidità del mercato di BCH.

Questa settimana gli sviluppatori della criptovaluta hanno anche rilasciato un nuovo protocollo, che permette il lancio di token per Initial Coin Offering (ICO) sulla rete di Bitcoin Cash.