CEO di Coinbase: ogni settimana, le istituzioni depositano 200-400 milioni di dollari nelle criptovalute

Da un anno a questa parte, l'adozione di Bitcoin (BTC) da parte delle istituzioni non è più soltanto un mito: lo ha recentemente affermato Brian Armstrong, CEO del popolare exchange di criptovalute Coinbase.

Non c'è dubbio che le istituzioni stiano investendo nelle criptovalute

Durante una discussione avvenuta su Twitter, Armstrong ha svelato di aver assistito nell'ultimo anno ad un notevole incremento d'interesse nel settore da parte delle grandi istituzioni:

"Soltanto dodici mesi fa, non era certo se le istituzioni avrebbero o meno adottato le criptovalute. Ora posso tranquillamente affermare che questo dubbio non esiste più: ogni settimana, i clienti istituzionali depositano fra i 200 e i 400 milioni di dollari in criptovalute.

Nonostante nelle ultime settimane la crescita di Bitcoin sembra essersi interrotta, il parere di Armstrong riguardo al futuro della criptovaluta rimane estremamente positivo, in quanto parecchie istituzioni stanno aspettando il lancio di nuovi prodotti per confermare il proprio ingresso nel mercato.

Citiamo ad esempio l'offerta di contratti future basati su Bitcoin, da parte sia dell'attesissima piattaforma Bakkt che del celebre exchange Binance. Inoltre, ad ottobre di quest'anno negli Stati Uniti si discuterà riguardo all'approvazione di ETF per Bitcoin.