L'exchange di criptovalute Bitfinex sospende i depositi in denaro fiat, verranno ripristinati 'entro una settimana'

Come riportato da numerose fonti in rete, il celebre exchange di criptovalute Bitfinex ha temporaneamente sospeso tutti i depositi in USD, EUR, GBP e JPY. Il motivo di tale interruzione non è ancora stato rivelato, ma la piattaforma ha assicurato che i servizi "verranno ripristinati entro una settimana".

Recentemente Bitfinex ha rilasciato una dichiarazione ufficiale in risposta alle numerose voci di corridoio secondo le quali la compagnia fosse un debitore insolvente, e stesse pertanto affrontando alcune difficoltà bancarie. Nonostante l'exchange avesse precedentemente negato tali accuse, oggi ha ammesso la presenza di alcuni problemi "nel campo delle transazioni con denaro fiat", specificando che si tratta di una complicazione condivisa da gran parte delle organizzazioni operanti nel settore delle criptovalute.

Il problema potrebbero in realtà essere connesso al fatto che Noble Bank International, la banca portoricana che gestiva i conti sia di Bitfinex che di Tether, abbia recentemente perso numerosi clienti. Questo ha costretto l'istituzione a dichiarare bancarotta, ed è ora alla ricerca di un acquirente. Bitfinex ha comunque sottolineato che l'intera questione "non avrà alcun impatto" sulle operazioni o sulla solvibilità della compagnia.

Qualcuno ipotizza che Bitfinex ora abbia spostato le proprie attività bancarie presso HSBC, attraverso un conto privato registrato con lo pseudonimo di "Global Trading Solutions". L'exchange non ha rilasciato commenti a riguardo.

Attualmente Bitfinex è il quarto exchange di criptovalute più importante al mondo, con un volume giornaliero di scambi pari a 633,4 milioni di dollari.